• Dicembre 9, 2022

La denuncia della 43enne Charissa Olivia Klamn: anemia, embolia polmonare e microcoaguli dopo vaccino Moderna

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Charissa Olivia Klamn, operatrice sanitaria di 43 anni di Lethbridge, una città canadese della provincia Alberta, non può più prendersi cura di Ollie, suo figlio di 4 anni. La sua storia è tragica. È una discesa agli inferi per questa donna, che ora necessita di un aiuto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a causa dei gravi effetti collaterali causati dal vaccino covid Moderna. 

“Il mio medico ha confermato che è stato il vaccino a causare tutto ciò. Sono stata esonerata da ulteriori inoculazioni”.

I vaccini hanno scatenato una malattia del sangue e un’anemia, che hanno richiesto trasfusioni di sangue, nonché embolia polmonare con microcoaguli.

“I vaccini covid sono ufficialmente alla radice dei miei problemi di salute e delle mie trasfusioni di sangue. Prima hanno attaccato il mio sangue, richiedendo una trasfusione di sangue, ora la mia CK (creatinchinasi) è molto alta e le mie articolazioni e i miei muscoli sono letteralmente sotto attacco“.

Sarò presto da uno specialista per pianificare i prossimi step. Ero estremamente debole e bisognosa di ossigeno a casa. Potrei aver bisogno di un’altra trasfusione. Le mie condizioni sono lentamente peggiorate e sono stata sottoposta a steroidi perché le mie articolazioni e i miei muscoli erano infiammati. Sono profondamente distrutta. Poiché questa è considerata una grave reazione avversa, cercherò un risarcimento legale, ma al momento ho solo bisogno di migliorare. Ora sono esonerata da qualsiasi altra somministrazione di vaccino covid! Ho avuto la piena conferma che si trattava di vaccino Moderna e il mio medico lo ha segnalato all’ente di farmacovigilanza Health Canada (Serious Side Effects of Covid Vaccine)“.

Ora la 43enne canadese deve sostenere cure costose per oltre 2.500 euro al mese e ha lanciato un appello nei giorni scorsi sulla sua pagina Facebook. “Dato che ho sempre bisogno di una tata con Ollie, ho speso tutti i miei risparmi. I costi sono di circa 2500 al mese. Ci sono dei trattamenti privati ​​che voglio provare, ma come ho detto, ho finito i risparmi. Questo è qualcosa che mi ha richiesto molto coraggio per richiedere un aiuto finanziario, ma le mie condizioni stanno peggiorando e non sono sicura di migliorare a questo punto perché il vaccino è studiato così male. Sarà il mio ultimo Natale? “.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Roma. ATAC nel caos. Mille autisti e impiegati senza green pass. Centinaia di diffide all’azienda per la diffusione del contagio dei vaccinati senza controllo

Read Next

Dolori e piastrine basse dopo la seconda dose di Pfizer. La 15enne Nong Jane Aranya muore il 30 novembre

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock