• Gennaio 27, 2023

L’FDA produce le prime 91 pagine di documenti dal file del vaccino COVID-19 di Pfizer. Adesso mancano solo 54 anni e 11 mesi…

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


di Aaron Siri

Due mesi e un giorno dopo che è stata citata in giudizio e quasi 3 mesi dopo aver concesso in licenza il vaccino Covid-19 di Pfizer, la FDA ha rilasciato il primo ciclo di documenti che ha esaminato prima di concedere in licenza questo prodotto.

La produzione consiste in 91 pagine pdf, un file xpt e un file txt. Potete scaricarli qui.

Mentre spetta agli scienziati analizzare correttamente, permettetemi di condividere un’osservazione.

Uno dei documenti prodotti è un’analisi cumulativa dei rapporti sugli eventi avversi post-autorizzazione del vaccino, ricevuti fino al 28 febbraio 2021, risalente a solo 2 mesi e mezzo dopo che il vaccino ha ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA). Questo documento riflette gli eventi avversi successivi alla vaccinazione che hanno completato il “ciclo di flusso di lavoro” di Pfizer, fino al 28 febbraio 2021.

Pfizer spiega, a pagina 6, che “A causa del gran numero di segnalazioni di eventi avversi spontanei ricevute per il prodotto, [Pfizer] ha dato priorità all’elaborazione dei casi gravi …” e che Pfizer “ha intrapreso molteplici azioni per contribuire ad alleviare il grande aumento delle segnalazioni di eventi avversi” tra cui “l’aumento del numero del personale adibito all’ inserimento dati e di elaborazione dei casi” e “ha inoltre assunto ulteriori dipendenti a tempo pieno (FTE)”.

E’ normale che Pfizer abbia dovuto assumere tutto questo personale per tenere traccia di tutti gli eventi avversi segnalati poco dopo il lancio del suo prodotto?

Per quanto riguarda il volume delle segnalazioni, nei 2 mesi e mezzo successivi all’EUA, Pfizer ha ricevuto un totale di 42.086 segnalazioni contenenti 158.893 “eventi”.

La maggior parte di questi report provenivano dagli Stati Uniti e coinvolgevano in modo sproporzionato le donne con 29.914 segnalazioni contro le 9.182 fornite dagli uomini

Quelle tra i 31 ei 50 anni :13.886 contro 21.325 per tutte le altre fasce d’età combinate, con altri 6.876 la cui età era sconosciuta. Inoltre, 25.957 degli eventi sono stati classificati come “Disturbi del sistema nervoso

Femmine di età compresa tra 30 e 51 anni. Disturbi del sistema nervoso. Sembra familiare.

È un dato di fatto, questo rimanda alle preoccupazioni sollevate da molte delle donne che abbiamo visto testimoniare in questi mesi.

Ma per Pfizer nin sembra esserci nessun motivo di allarme che spiega alla FDA:

I risultati di queste analisi sono coerenti con il profilo di sicurezza noto del vaccino“.

Quindi, se sapevano che questi problemi sarebbero sorti, allora perché non avevano abbastanza personale per elaborare tutto il volume previsto di segnalazioni?

La grande conclusione di Pfizer alla FDA:

I dati non rivelano nuovi problemi di sicurezza o rischi che richiedono modifiche delle etichette e supportano un profilo di rischio di beneficio favorevole al vaccino BNT162b2“.

Peccato che le testimonianze di tutte queste donne sembrino smentire l’affermazione di Pfizer.

Brianne Dressen Parte 1 e 2 -Gruppo danneggiati da vaccini COVID-19

Kellai Rodriguez

Suzanna Newell

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Tutti doppiamente vaccinati: centinaia di soldati canadesi in quarantena a causa di un focolaio durante l’esercitazione

Read Next

L’allarme del virologo di Harvard sulla pillola anticovid Merk: “Difetti alla nascita, cancro, mutazioni SARS-CoV-2 più virulente e pericolose al mondo”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock