• Aprile 20, 2024

Malone condivide terrificanti rischi sulle strategie di vaccinazione universali – VIDEO

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il Dr. Robert Malone può essere descritto come uno scettico sui vaccini, ma sul suo sito Web condivide che la sua missione è “garantire la sicurezza del vaccino, assicurarsi che i bambini siano protetti, interrompere e/o limitare gli obblighi vaccinali, identificare e trasmettere i trattamenti salvavita per COVID-19 e altre pandemie”.

Malone ha contribuito allo sviluppo della tecnologia mRNA, ma ora è scettico nei confronti dei vaccini che la utilizzano. Di recente, ha partecipato al podcast “The Joe Rogan Experience” per parlare del fenomeno della “psicosi di massa“, che secondo lui spiega perché milioni di persone credano nella narrativa COVID-19.

Malone è tra i relatori della tavola rotonda del senatore repubblicano Ron Johnson intitolata “COVID-19: A Second Opinion”.

Il professor Malone punta il dito sulle attuali politiche vaccinali, responsabili a suo avviso di rendere più difficile salvare le persone dal coronavirus. Ha condiviso: “Siamo davvero fortunati, come ho detto prima di Natale, che Omicron abbia un rischio così basso di malattie gravi e di morte. Tuttavia, è un segnale di avvertimento”.

Ha notato che non è il primo a esprimere le sue preoccupazioni riguardo ai vaccini, affermando che la Food and Drug Administration ha riconosciuto la stessa cosa in documenti originali che pure hanno consentito l’autorizzazione all’uso di emergenza per i vaccini. Ha condannato l’industria farmaceutica per non indagare sul rischioso fenomeno del potenziamento dipendente dagli anticorpi o delle malattie indotte dal vaccino.

“Man mano che il virus muta” ha avvisato, “diventerà più forte e sarà più abile nell’adattarsi ai vaccini”. “Se continuiamo a perseguire questa strategia di vaccinazione universale durante la pandemia, in particolare con omicron ora – un virus più altamente infettivo e fortemente competente per la replicazione – ciò che rischiamo è di portare il virus all’evoluzione in uno stadio in cui potrebbe essere più patogeno e più in grado di eludere la risposta immunitaria”, ha dichiarato.

“Ne abbiamo abbastanza del porno della paura!” afferma il medico.

Ha sottolineato tuttavia, che non intende spaventare le persone: il suo obiettivo è quello di diffondere consapevolezza.

“Se continueremo a perseguire la vaccinazione universale, la probabilità che continueremo a rilevare l’evoluzione di ulteriori mutanti fuggiti sempre più infettivi e più patogeni, è molto alta”.

Malone ha affermato che seguire la scienza significa allontanarsi dalle attuali politiche pubbliche che si concentrano su vaccinazioni multiple.

Ha aggiunto che si stanno verificando sviluppi di mutanti sfuggiti resistenti al vaccino. Omicron, ad esempio, è resistente al vaccino, ma la sua infettività sembra essere facilitata dal vaccino stesso. Pertanto a suo parere, le vaccinazioni dovrebbero essere interrotte per il bene della popolazione globale.

Affermando di non essere in alcun modo contrario ai vaccini, Malone crede che le scorciatoie che l’USG ha utilizzato per portare sul mercato i vaccini mRNA e adenovirus per la pandemia, siano state molto pericolose. Esprime inoltre la sua contrarietà agli standard globali per lo sviluppo e la regolamentazione di prodotti con licenza, ritenuti sicuri ed efficaci.

Infine ha affermato che credeva che la FDA, il National Institutes of Health e i Centers for Disease Control and Prevention stessero lavorando per le popolazione e non per le grandi aziende farmaceutiche, aggiungendo che se avessero approvato l’utilizzo di già noti e sicuri farmaci per trattare le malattie infettive emergenti, avrebbero rapidamente ridotto il tasso di mortalità.

Ha concluso tristemente, che prima della pandemia era ingenuamente convinto che lo sviluppo di farmaci e vaccini fosse regolato dal governo per il bene comune, ma negli ultimi due anni ha dovuto ammettere che le istituzioni non rappresentano più i migliori interessi dei cittadini.

VIDEO COMPLETO: https://www.brighteon.com/embed/0f565f4d-8a4a-4064-b49d-aab2bf215006

da Natural News

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Agente di Polizia non vaccinato torna al lavoro. Tar Umbria accoglie istanza. Il TESTO INTEGRALE del DECRETO del 31 gennaio 2022

Read Next

La Finlandia abolisce tutte le restrizioni COVID

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock