• Dicembre 10, 2023

Malore improvviso in volo per un ex manager tedesco in Salento. Morto carbonizzato nell’impatto

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un aereo ultraleggero è precipitato poco fa in una cava a Seclì (Lecce).

A quanto si apprende il pilota è morto carbonizzato dalle fiamme che si sono sprigionate nell’impatto.

Sul posto di stanno recando i carabinieri. La vittima è un ex manager tedesco in pensione che da qualche anno si era trasferito in Salento, a Supersano. L’ultraleggero con il quale è precipitato, un aereo Stol, era di sua proprietà. Pilota provetto e con molte ore di volo alle spalle, era arrivato in Salento dalla Germania pilotandolo, quando si era trasferito in Puglia. La cava in cui è precipitato si trova in agro di Seclì, lungo la provinciale che collega Neviano a Sannicola. Il velivolo è decollato poco dopo le 13 dall’aviosuperficie Macrì a Supersano. A quanto si apprende, alcuni testimoni avrebbero riferito di aver visto l’ultraleggero perdere lentamente quota per poi andare sbattere contro una delle pareti della cava. Questa dinamica avvallerebbe l’ipotesi di un malore del pilota. L’impatto ha innescato un incendio che ha lasciato solo un groviglio di lamiere. 

Sul posto sono arrivati i militari e anche i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli, insieme ai soccorritori del 118 che hanno solo potuto costatare il decesso.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Il possibile ministro Rasi nel comitato sponsorizzato da Pfizer. Quando la Lorenzin lo difese sui conflitti di interesse…

Read Next

Segnalati malori nei centri vaccinali dopo la quarta dose. Il sindacato degli operatori sanitari:”ci vuole un rianimatore negli hub”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.