• Maggio 17, 2022

Problemi cardiaci per il calciatore croato Marin Čačić, 23 anni. Sviene in allenamento. Ora è in coma

Un altro malore improvviso ha colpito un giovane calciatore.

Sulla pagina Facebook della squadra croata NK NEHAJ – SENJ, è comparso il seguente messaggio domenica 19 dicembre con alla fine tre cuori con i colori della squadra, due verdi e al centro bianco: “Marine, Senj e il tuo Nehaj sono con te!!! Semplicemente combattivo perché è tutto quello che sai!! So che per te non c’è differenza tra allenamento e partita, ma in questo “gioco” metti tutta la tua forza e vinci!!! 💚🤍💚.

Sul sito informazione sportiva “sportworldnews”, l’interrogativo sulle cause di tutti questi malori improvvisi viene immediatamente posto. Si legge nell’articolo di ieri 21 dicembre firmato da Sead Dedovic.

“Giovane calciatore croato in coma dopo essere svenuto in allenamento!

Il vaccino è il problema più grande che causa problemi cardiaci agli atleti di oggi o il motivo è un allenamento “eccessivo”, determinati stimoli o qualcos’altro? Non abbiamo ancora una risposta a una domanda del genere, ma ci sono alcune ipotesi e opinioni di vari esperti che stanno cercando di scoprire qual è il problema più grande.

Ultimamente, un gran numero di atleti si è lamentato di affaticamento, problemi cardiaci o di altra natura. Certo, cose del genere sono sempre esistite, ma alcuni credono che la ragione principale di tali problemi siano i vaccini.

Un nuovo caso è accaduto in Croazia. Si tratta di un giovane calciatore croato Marin Čačić (23 anni) che gioca nel “NK Nehaj Sinj”, un club di rango inferiore del calcio croato. Čačić è svenuto in campo durante l’allenamento, e a quanto pare il motivo sono problemi cardiaci.

Čačić è stato trasferito d’urgenza in ospedale, ora è in coma. Non si conoscono ancora altri dettagli, ma si spera che il giovane calciatore esca da questa situazione e si riprenda al più presto.

Anche la squadra NK Nehaj ha postato sui social network e ha inviato un messaggio chiaro su Facebook: “Marin, Senj e il tuo Nehaj sono con te!!!”

A quanto pare, la maggioranza crede che la ragione del crescente crollo dei calciatori sia il vaccino covid e ha commentato il post Facebook della squadra.

Uno degli amministratori della pagina del club ha deciso di rispondere a queste persone che avevano espresso sulla pagina Facebook della squadra un parere in merito: “Salve, per favore non scrivete su questa pagina commenti sul Covid. Al momento questa è la questione meno importante e tutti questi commenti verranno rimossi! Questa è la mia pagina e non ho nulla contro la vostra opinione personale, ma per favore non usate la mia pagina per discussioni e opinioni personali”.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Muore improvvisamente il 51enne Boris Winkelmann, Amministratore delegato del colosso trasporto merci DPDgroup. Negli ultimi mesi ricavi alle stelle anche col trasporto di vaccini in Europa e Africa.

Read Next

Muore a 32 anni per problemi respiratori il campione olimpico di tuffo dal trampolino Ian Matos