• Gennaio 31, 2023

Più di 80 avvocati da tutta Italia scrivono all’Autorità Garante dei Diritti dell’Infanzia. Salvate i bambini!

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Dopo il pronunciamento dell’autorità Garante della provincia di Trento, intervenuto in difesa dei minori, attualmente oggetto di assurde discriminazioni scolastiche legate allo stato vaccinale, sempre più associazioni, comitati e liberi cittadini hanno fatto sentire la propria voce al riguardo.

Un gruppo di più di 80 avvocati da tutta Italia ha inviato un accorato appello all’Autorità Garante dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e a tutti i garanti regionali per cercare di sensibilizzare su questo delicato e urgente tema, chiedendo l’immediato intervento onde scongiurare questa odiosa e insensata discriminazione ai danni dei più piccoli, bambini in perfetta salute, attualmente esclusi dalla frequenza scolastica.

Pubblichiamo il testo integrale.


OGGETTO: MISSIVA DATATA 02.02.2022 DEL GARANTE DEI DIRITTI DEI
MINORI DI TRENTO

Scriviamo la presente dopo aver letto la missiva del Garante dei diritti dei minori di
Trento, al quale esprimiamo tutto il nostro sostegno e apprezzamento per aver pronunciato le
parole, tanto sentite quanto vere, che da troppo tempo attendevamo di udire sia come
avvocati, sia come cittadini e genitori.
Sono mesi ormai che molti dei sottoscriventi, individualmente o in gruppi, stanno
segnalando il susseguirsi compulsivo e caotico, con il sempre più consunto pretesto
dell’emergenza, di normative incostituzionali e in contrasto con i trattati internazionali e
comunitari. La pervasività di questa legislazione ha colpito tutti i settori della nostra società e
della vita democratica, nel silenzio e nella colpevole timidezza di tutte le Istituzioni. Non
siamo certo indifferenti a quanto sta avvenendo anche nelle scuole e nei confronti dei minori
che hanno l’intangibile diritto, proprio per la loro posizione di vulnerabilità, a veder tutelare i
loro diritti in modo forte e risoluto.
Non si può tacere, infatti, la discriminazione in atto negli istituti scolastici a danno di
chi, per scelta o per altre ragioni insindacabili, non si è sottoposto ai trattamenti sanitari
promossi dagli ultimi Governi.
Abbiamo visto insegnanti permettersi di chiedere un dato sensibile ai propri alunni, e
poi assistere indifferenti all’emarginazione degli studenti non vaccinati o privi del numero di
dosi di volta in volta ritenuto ottimale. In pochi mesi sono così state cancellate, con un colpo
di spugna, tutte le lezioni sui giorni della memoria, sulla ghettizzazione e sul bullismo. E
questo ad opera proprio di coloro che le hanno propugnate fino a ieri, e che oggi ne
perpetuano gli involucri con una mancanza di pudore pari solo alla loro ipocrisia.
Abbiamo assistito, segnalandole di volta in volta alle competenti autorità, alle
discriminazioni e violazioni del diritto alla riservatezza, nonché del diritto allo studio. Nel far
questo abbiamo coinvolto ogni Autorità Garante dei minori, documentando i numerosi studi
che dimostrano come anche i vaccinati contagino e si contagino. Abbiamo chiesto una presa
di posizione di tali Autorità a tutela dei soggetti fragili affidati alle loro cure: quei bambini e
ragazzi ai quali, in questi due anni di pandemia e di gestione sconsiderata, si sta chiedendo di
pagare il prezzo più alto.
Non si può più tollerare – perché la misura è colma, e lo denunciamo come genitori,
cittadini italiani, persone – quanto viene inflitto ai nostri figli, costretti da due anni ad
indossare mascherine inutili, ad essere privati dei contatti sociali che stanno alla base della
crescita di ogni essere umano, a sentirsi in colpa se prendono un raffreddore, a sviluppare
ansia per il pericolo di poter contagiare una malattia dagli effetti per loro irrilevanti, a soffrire
di depressione e asocialità causate da una propaganda martellante quanto assurda che, infine,
spinge sempre più giovani al suicidio e ad atti di autolesionismo, nel silenzio totale dei
giornali e televisioni.
In tempi normali, un quadro del genere sarebbe stato senz’altro definito a gran voce
oppressivo, persecutorio, fonte di spaccature sociali e meritevole di interventi urgenti e decisi.
E di questo oggettivamente si tratta, benché la paura, l’ipocondria, la mancanza di coscienza –
o più sinteticamente, la mancanza di coraggio – spinga le persone ad ogni livello a negarlo e a
distogliere lo sguardo da evidenze tanto lampanti.
In questo quadro, sentire finalmente un’Autorità che si erge, sincera e senza timore, a
dire quello che tutti noi vediamo, ossia l’assurdità e l’ingiustizia profonda di quanto sta
avvenendo, non può che rallegrarci e infonderci la speranza che non tutto sia perduto.
Per queste ragioni ringraziamo di cuore il dott. Fabio Biasi, al quale tributiamo la
nostra stima incondizionata, per aver ricordato in modo così cristallino che cosa è e che cosa
deve essere un Funzionario pubblico e un servitore dello Stato.
Auspichiamo che il suo esempio possa illuminare le coscienze di tutti i destinatari
della presente e infondere loro il coraggio del dovere, spronandoli a seguirne le orme per il
bene dei nostri figli e per il nostro Paese.
Cordiali saluti.
Italia, 11 febbraio 2022

Avv. Lorenza Chiodini del Foro di BolognaAvv. Massimo Zanetti del Foro di Milano
Avv. Giorgio Contratti del Foro di Forlì-Cesena
Avv. Pier Luigi Fettolini del Foro di Milano
Avv. Anna Giuliucci del Foro di Torino
Avv. Michela Nuvoletto del Foro di Padova
Avv. Maria Grazia Fancello del Foro di Milano
Avv. Claudia Dal Santo del Foro di Vicenza
Avv. Francesco Sada del Foro di Milano
Avv. Ornella Michenzi del Foro di Roma
Avv.Valeria Panetta del Foro di Milano
Avv. Costantino Simeone del Foro di Venezia
Avv. Riccardo Luzi del Foro di Forlì-Cesena
Avv. Giuseppe Miano del Foro di Catania
Avv. Gianfranco Fancello del Foro di Nuoro
Avv. Antonella Stefani del Foro di Venezia
Avv. Paola Tucci del Foro di Matera
Avv. Stefano Menti del Foro di Vicenza
Avv. Cristina Simoni del Foro di Verona
Avv. Massimiliano Lautieri del Foro di Bologna
Avv. Massimo Leonardi del Foro di Milano
Avv. Elisa Bastianello del Foro di Vicenza
Avv. Caterina Rinaldi del Foro di Firenze
Avv. Elisa Bergamo del Foro di Firenze
Avv. Caterina Arcuri del Foro di Reggio Emilia
Avv Gianluca Condrò del Foro di Napoli
Avv. Roberto Rinaldi del Foro di Monza e Brianza
Avv. Katja Cordani del Foro di Torino
Avv. Lorenzo Taddei del Foro di Verona
Avv. Ilario Telese del Foro di Treviso
Avv. Alessandra Gabrieli del Foro di Bergamo
Avv. Gianluca Tencati del Foro di Rimini
Avv. Enrico Angelo Maria Dalla Valle del Foro di Vicenza
Avv. Gianfranca Bevilacqua del Foro di Lamezia Terme
Avv. Monica Scarsini del Foro di Trieste
Avv. Anna Rosada del Foro di Treviso
Avv. Aurora Vizzarri del Foro di Pistoia
Avv. Marialorenza de Finis del Foro di Trento
Avv. Maria Carmela Picariello del Foro di Avellino
Avv. Gianfrancesco Vecchio del Foro di Roma
Avv. Sabrina Lotti del Foro di Rimini
Avv. Sandra Siracusa del Foro di Brescia
Avv. Paola Palomba del Foro di Roma
Avv. Rosanna Andreozzi del Foro di Grosseto
Avv. Antonino Garbato del Foro di Nola
Avv. Alessandra Devetag del Foro di Trieste
Avv. Antonella Pecere del Foro di Milano
Avv. Tiziana Trovò del Foro di Milano
Avv. Sabina Meneghini del Foro di Padova
Avv. Mara Viviana Coppi del Foro di Milano
Avv. Stefano Paganelli del Foro di Bergamo
Avv. Rossana Balice del Foro di Bari
Avv. Roberta Vicini del Foro di Modena
Avv. Antonia Parisotto del Foro di Milano
Avv. Giuseppina Daraio del Foro di Bari
Avv. Francesco Brasca del Foro di Vibo Valentia
Avv. Giovanna De Pasquale del Foro di Livorno
Avv. Elisabetta Frezza Bortoletto già del Foro di Padova
Avv. Laura Maria Maritano del Foro di Torino
Avv. Giovanna Sarti del Foro di Modena
Avv. Ida Claudia Monteverdi del Foro di Milano
Avv. Francesca Brutti del Foro di Verona
Avv. Giulia Maria Coffani del Foro di Monza e Brianza
Avv. Boris Ventura del Foro di Vicenza
Avv. Maria Silvia Casano del Foro di Genova
Avv Chiara Lombardo del Foro di Firenze
Avv. Margherita Rizzolo del Foro di Brescia
Avv. Cristina Villa del Foro di Piacenza
Avv. Marco Masé del Foro di Verona
Avv. Silvia Mastronardi del Foro di Roma
Avv. Stefania Pomaro del Foro di Padova
Avv. Alessandra Amadesi del Foro di Bologna
Avv. Jessica Beele del Foro di Trieste
Avv. Stella Abbamonte del Foro di Cremona
Avv. Alexandra Barbra Harbeson del Foro di Vicenza
Avv. Giulia Servadio del Foro di Bolzano
Avv. Rita Fontanesi del Foro di Modena
Avv. Antonio Zonta del Foro di Trieste
Avv. Mirta Samengo del Foro di Trieste
Avv. Elena Tazzini del Foro di Prato
Avv. Luigi Cavina del Foro di Bologna
Avv. Cristiana Galli del Foro di Modena

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

NUOVO STUDIO : “I bambini e i giovani immunocompromessi non sono ad aumentato rischio di COVID-19 grave”

Read Next

IL VENTO STA CAMBIANDO! Nuove pronunce a favore dei non vaccinati. Quarto decreto del Tar Lazio martedì 15 febbraio che ripristina la retribuzione di un agente sospeso

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock