• Dicembre 2, 2022

Muore improvvisamente il 51enne Boris Winkelmann, Amministratore delegato del colosso trasporto merci DPDgroup. Negli ultimi mesi ricavi alle stelle anche col trasporto di vaccini in Europa e Africa.

E’ morto improvvisamente, mercoledì 15 dicembre, a 51 anni Boris Winkelmann, Amministratore Delegato di DPDgroup, tra le più importanti aziende europee di trasporto merci, società del gruppo La Poste, il principale operatore postale in Francia.

Si legge sulla pagina Twitter di DPDgroup: “È con grande tristezza che informiamo la nostra community su Twitter dell’improvvisa scomparsa di Boris Winkelmann, Presidente e CEO di GeoPost/DPDgroup”.

“Boris ha lasciato un ricordo duraturo su tutti coloro che ha incontrato con la sua energia positiva e stimolante, la profonda preoccupazione per gli altri, la curiosità insaziabile e l’entusiasmo contagioso”, ha affermato Philippe Wahl, presidente e CEO della società madre francese DPD La Poste. “I nostri pensieri vanno a sua moglie, alle figlie e a tutta la sua famiglia, e tutti diamo il nostro pieno sostegno per questa terribile tragedia. Sarò affiancato dal Consiglio di Amministrazione e Comitato Esecutivo di La Poste e dal Consiglio di Amministrazione e Comitato Esecutivo di Geo Post / Gruppo DPD. “.

Nei mesi scorsi, Winkelmann aveva presentato dati economici di DPDgroup in forte crescita.

Il 2020 era stato un anno record con un aumento dei ricavi del 42% rispetto al 2019 e un fatturato di 11 miliardi di euro.

Inoltre, sempre nel 2020 DPDgroup aveva acquisito l’85% della società italiana leader nel trasporto merci BRT (Bartolini) e la brasiliana Jadlog.

Nel 2021, era stato potenziato il comparto sanità con le filiali molto attive nel trasporto e consegna di vaccini in Francia dalla società controllata Chronopost, in Spagna da Tipsa e in Sud Africa da Biocair.

Il 25 febbraio Winkelmann scriveva su Twitter: “Orgogliosi di contribuire alla distribuzione dei vaccini in Sud Africa grazie ai nostri colleghi di Biocair, gruppo DPD La Poste”.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

TAR Bologna rigetta le istanze degli operatori sanitari contro le sospensioni. Solo al Tribunale sezione Lavoro provvedimenti favorevoli

Read Next

Problemi cardiaci per il calciatore croato Marin Čačić, 23 anni. Sviene in allenamento. Ora è in coma