• Maggio 19, 2022

Morta il 16 novembre a 15 anni in Germania Cheyenne Braun. La denuncia della madre: “infiammazione cardiaca dopo il vaccino Pfizer”

La quindicenne Cheyenne Braun è morta il 16 novembre 2021 in Germania pochi giorni dopo la vaccinazione Pfizer/Biontech
Nei primi giorni dopo la vaccinazione ha avuto un arresto cardiaco improvviso ed è entrata in coma.

Secondo sua madre, Kerstin Braun, la ragazza era in precedenza molto sana. I medici ipotizzano l’infiammazione del muscolo cardiaco.

La madre disperata ha scritto sulla sua pagina Facebook:
“Cari amici, conoscenti, parenti, vorrei informarvi che mia figlia Cheyenne ha perso la sua battaglia questa mattina. Prestate attenzione ai tuoi figli quando vengono vaccinati. Tuttavia, sono grata a Dio che abbia deciso di non lasciare la mia Cheyenne in quelle condizioni. 
Non sarebbe stata più vita per lei”.

Anche la figlia maggiore piange sua sorella. Ha condiviso un messaggio commovente:

Ciao a tutti. Ho pensato a lungo se dovessi condividere la mia esperienza di sorella in lutto qui! Spero che per decenza vengano omessi commenti stupidi! La mia sorellina di 15 anni è morta questa mattina. Due settimane fa ha avuto un arresto cardiaco dal nulla. È stata rianimata più volte! Una settimana e mezza dopo essere stato vaccinata con “Comirnaty Biontech” ! È rimasta attaccata alle macchine per due settimane ed era in coma! Ora è oggetto di indagine e i medici non escludono la miocardite a causa della vaccinazione! Trombosi del braccio sinistro. È davvero necessario che testiamo il vaccino sui nostri figli? Sempre più casi stanno diventando pubblici! Non è un incidente isolato! Pensaci bene! Mia madre si pente della sua firma di consenso! Era una ragazza così allegra, coraggiosa, divertente e disponibile. Aveva ancora tutta la vita davanti a sé! Nessuna malattia precedente. Per tutti quelli a cui è andata bene, sii felice di non aver dovuto attraversare questo inferno! “

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

La Germania discute sull’ obbligo vaccinale per tutti dopo l’annuncio dell’Austria

Read Next

Rosignano Solvay (Livorno). Federico Bertoli, 53 anni, ha malore in hub domenica 21 novembre e muore 15 minuti dopo il vaccino