• Novembre 27, 2022

Muore a 17 anni in vacanza a causa di un malore improvviso

L’ipotesi del malore è quella ritenuta più probabile al momento, anche se la Procura ha comunque disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso. Stanno indagando i carabinieri sulla morte di un diciassettenne milanese, avvenuta nell’appartamento di Varazze, in Liguria, che i genitori avevano affittato per il periodo estivo.

Il primo ad accorgersi dell’accaduto è stato un amico del minorenne, con cui andava regolarmente in vacanza nella località turistica in provincia di Savona: ieri pomeriggio è rientrato nell’abitazione e lo ha trovato ancora a letto. Ha provato in tutti i modi a svegliarlo, pensando che stesse dormendo, ma il diciassettenne non ha mai dato segni di vita. A quel punto, ha allertato subito i soccorsi: purtroppo non c’è stato niente da fare per i sanitari della Croce Rossa di Varazze, il ragazzo era già morto.

Secondo le prime informazioni, sul suo corpo non sono stati trovati evidenti segni di violenza né altri elementi che possano accreditare altre ipotesi: la scena che si sono trovati davanti ha fatto pensare ai carabinieri che si sia trattato di un malore improvviso.

Vista l’età della persona deceduta, il magistrato di turno ha deciso in ogni caso di disporre l’esame autoptico per capire con esattezza la causa della morte ed escludere piste alternative a quella della morte per cause naturali.

Fonte

eVenti Avversi

Read Previous

La denuncia del sindacato: dopo i controlli del green pass, il governo vuole mandare le Forze dell’Ordine a controllare le utenze private per il razionamento di luce e gas

Read Next

5 mesi per uccidere