• Maggio 19, 2022

Muore a Roma Mario Persia, ingegnere di 47 anni, positivo al covid poco dopo aver ricevuto la prima dose

E’ morto all’ospedale Spallanzani di Roma l’ingegnere 47enne Mario Persia, di Capistrello (L’Aquila).

L’ingegnere aveva fatto solo la prima dose di vaccino, poche settimane prima del contagio, ed era in attesa del richiamo.

Era stato contagiato in Romania, dove si trovava per lavoro.

Dopo aver trascorso un periodo di degenza in un ospedale della Romania, dove era stato ricoverato per il peggioramento delle sue condizioni di salute, qualche settimana fa, era stato fatto rientrare in Italia, trasportato con un apposito volo.

Non appena la notizia si è diffusa, il cordoglio e la tristezza, hanno invaso i social con centinaia e centinaia di messaggi di vicinanza alla famiglia. Mario era ingegnere in una grande società di costruzioni specializzata in opere pubbliche realizzate in tutto il mondo.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

In Australia con meno della metà della popolazione italiana e il 40% dei vaccini somministrati in Italia oltre 10.000 persone hanno chiesto un risarcimento per danni da vaccino

Read Next

Assessore alla sanità: “in Alto Adige 700 sanitari non vaccinati”