• Dicembre 2, 2022

New York. Denuncia dell’emittente televisiva WETM 18 News: morto il 24enne George Watts Jr. per una miocardite dopo la seconda dose di Pfizer

E’ andato in onda ieri giovedì 3 febbraio un servizio sull’emittente televisiva WETM 18 News MyTwinTiers.com, diffusa nel sud dello Stato di New York e nel nord della Pennsylvania, con la denuncia dei genitori del 24enne George Watts Jr, scomparso drammaticamente per un malore in seguito alla seconda dose di Pfizer.

George Watts Jr. era uno studente universitario che amava giocare ai videogiochi e stare con la sua famiglia. Sua madre, Kelly Watts, ha detto nell’intervista:

“Era timido all’inizio, ma una volta che conosciuto, era un burlone, un ragazzo arguto”.

Poiché George Jr. voleva seguire le sue lezioni di persona, doveva essere completamente vaccinato. Il 24enne ha programmato il suo appuntamento per il vaccino, ricevendo la sua prima dose di Pfizer ad agosto e la sua seconda a settembre. I suoi genitori hanno detto che il giovane aveva scelto quel vaccino dopo aver sentito di una completa approvazione da parte della FDA.

Dopo la sua prima dose, ha avuto complicazioni, ma non ha segnalato la reazione avversa per non perdere la possibilità di frequentare il college. Aveva notato del sangue nelle urine. Ha poi ricevuto la seconda dose a metà settembre, e ha manifestato sintomi simil-influenzali che non si sono risolti. Il padre di George Jr.,George Watts Sr., ha spiegato:

“Ho notato che stava iniziando a gonfiarsi in faccia … Aveva la tosse e ho deciso di portarlo al pronto soccorso per vedere cosa stava succedendo”.

Ad ottobre sono andati al pronto soccorso. George ha riferito diversi sintomi, ma nessuno tra quelli cardiaci. Dopo alcuni esami e un test COVID-19 negativo , i medici hanno diagnosticato a George Jr. un’infezione sinusale e hanno prescritto alcuni antibiotici. Alla famiglia Watts è stato detto che l’ infezione si sarebbe risolta in una o due settimane.

George Jr. si sentiva ancora male una settimana dopo, così sono tornati al pronto soccorso per un’altra valutazione. Si è presentato con sintomi simili e i medici hanno detto che l’infezione avrebbe richiesto più tempo per andare via.

A fine di ottobre, le condizioni di salute sono peggiorate. George ha iniziato a tossire sangue ed aveva dolore ai piedi, alle mani e ai denti. Era diventato anche estremamente sensibile alla luce solare.

Poi è successo il dramma.

Il padre ricorda:

“Gli ho detto che l’avrei portato al pronto soccorso il giorno successivo dopo aver lasciato il lavoro. 

Non abbiamo mai fatto quel viaggio al pronto soccorso. “

George Jr. è crollato nella sua stanza il 27 ottobre ed è stato dichiarato morto più tardi quella mattina. Suo padre lo ha descritto come sano, dicendo che non aveva malattie pregresse. Un rapporto dell’autopsia del medico legale della contea di Bradford rileva che George Jr. è morto per ” miocardite correlata al vaccino COVID-19. “

Timothy Cahill Jr., vice coroner capo per la contea di Bradford, ha dichiarato:

“Abbiamo stabilito la miocardite come causa della sua morte. Attualmente stiamo lavorando su altri casi legati a problemi relativi a vaccini e booster all’interno della nostra contea”.

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Kid Rock non si esibirà in luoghi che richiedono vaccini obbligatori o mascherine.VIDEO

Read Next

Direttore d’ospedale ISRAELE ammette: “L’80% dei casi gravi di COVID sono completamente vaccinati”