• Dicembre 4, 2022

Oltre 2.000 segnalazioni di disturbi cardiaci fatali e potenzialmente letali dopo i vaccini COVID, anche due bambini. Health Canada. 

Una bambina di sei anni e un bambino di otto anni sono tra le oltre 2000 segnalazioni canadesi di disturbi cardiaci fatali e potenzialmente letali dopo i vaccini COVID, secondo Health Canada. 

Tra le 2.048 segnalazioni di eventi cardiaci a seguito di vaccini COVID fino al 25 febbraio 2022 incluso, ci sono stati 103 attacchi di cuore segnalati, 45 segnalazioni di “insufficienza cardiaca”, 41 segnalazioni di arresto cardiaco e 1.857 segnalazioni di miocardite e pericardite, gravi condizioni infiammatorie del muscolo cardiaco o del rivestimento del cuore, rispettivamente. 

Età media 24 per i maschi 

La maggior parte dei rapporti di miocardite / pericardite (1.178) ha seguito la vaccinazione Pfizer-BioNTech , che i funzionari della sanità pubblica stanno commercializzando fortemente per i bambini di cinque anni.  

Un bambino di otto anni era tra i 692 maschi con diagnosi di miocardite dopo l’iniezione di mRNA di Pfizer. Il maschio più anziano colpito aveva 84 anni; l’età media dei maschi che soffrono di infiammazione cardiaca dopo i vaccini COVID è di 24 anni. 

C’è anche una bambina di sei anni tra le 438 segnalazioni di miocardite a seguito del vaccino Pfizer tra le donne vaccinate canadesi; l’età media è di 40 anni. (I sessi di altri due casi clinici sono stati elencati come “altri” e il sesso non è stato specificato in 46 casi).

Miocardite spikevax

Il vaccino mRNA Spikevax di Moderna (approvato dai 12 anni in su) ha portato a 641 casi segnalati di miocardite / pericardite. Il vaccino Spikevax, secondo Health Canada, rappresenta un rischio più elevato della malattia per tutte le età rispetto a Pfizer. La maggior parte dei casi (442) si è verificata in maschi di età compresa tra 13 e 95 anni, ma con un’età media di 27 anni. 

Le donne di 18 anni sono state colpite da miocardite dopo iniezioni di Spikevax, con l’età mediana della diagnosi a 35 anni.  

Mortalità sconosciuta

Mentre Health Canada sostiene che i sintomi della miocardite “si risolvano rapidamente dopo aver cercato assistenza medica” e le istituzioni di salute pubblica descrivono l’evento avverso come per lo più “lieve”, non ci sono studi a lungo termine sugli effetti delle condizioni cardiache indotte dal vaccino e studi precedenti indicano che “la miocardite solitamente non risponde sufficientemente ai farmaci sintomatici per l’insufficienza cardiaca, e la mortalità è alta nonostante il trattamento”. La miocardite attiva ha un tasso di mortalità dal 25% al 56% entro tre-dieci anni, secondo un documento di revisione pubblicato sull’argomento. 

“I dati in Canada ora indicano un numero maggiore di casi nelle persone più giovani (meno di 40 anni di età) di quanto ci si aspetterebbe normalmente in questa fascia di età nella popolazione generale”, afferma Health Canada, anche se non esiste un avvertimento chiaro rivolto ai giovani su questo pericolo documentato.

Health Canada ha dichiarato a LifeSiteNews via e-mail che “sfortunatamente” non sono disponibili ulteriori dati su quanti bambini canadesi fossero affetti da condizioni cardiache a seguito di vaccini COVID. 

Statistiche USA

Negli Stati Uniti, almeno 4.559 decessi correlati al cuore sono tra gli eventi avversi segnalati al Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), tra cui 21 decessi di bambini di età compresa tra sei e 17 anni. I decessi segnalati includono il crollo di un bambino su un campo di calcio prima di morire, un 17enne che muore improvvisamente e un ragazzo di 12 anni trovato morto a ottobre dopo una seconda dose di Pfizer. 

Un rapporto descrive un bambino di otto anni del Wyoming che era “totalmente sano e attivo” prima di ricevere una prima dose di iniezione Pfizer. Gli è stata diagnosticata miocardite ed è stato ricoverato in terapia intensiva per il trattamento dopo aver ricevuto una dose. 

Un altro rapporto di eventi avversi presentato al di fuori degli Stati Uniti descrive un bambino di sei anni che è stato ricoverato in ospedale per otto giorni con miocardite a seguito di un’iniezione Pfizer. 

Le morti cardiache della FIFA quadruplicano

Un’esplosione del numero di morti e crolli di atleti sul campo è stata collegata alla miocardite e al vaccino obbligatorio. 

Il Daily Exposé, con sede nel Regno Unito, ha osservato che il numero di calciatori professionisti che sono morti a causa di problemi cardiovascolari raddoppia ogni tre mesi, e il numero di decessi che si sono verificati fino a dicembre 2021 che corrisponde alla media annuale dei precedenti 12 anni. 

I decessi tra i giocatori di calcio professionisti nel 2021 sono stati quattro volte superiori al tasso medio di mortalità registrato tra il 2009 e il 2020, ha riferito The Daily Exposé

Un certo numero di morti improvvise di adolescenti e adolescenti, in particolare tra gli atleti, sono state osservate da quando i vaccini COVID sono stati offerti ai giovani nell’estate del 2021.  

Due giocatori di basket sani delle scuole superiori sono morti improvvisamente lo stesso giorno del mese scorso, per esempio. Cameran Wheatley, un ragazzo di 17 anni della Bremen High School, è crollato durante una partita con la Chicago High School l’8 febbraio. 

Anche Devonte Mumphrey, 15 anni, è crollata ed è morta in Texas per un arresto cardiaco improvviso lo stesso giorno. 

Tobiloba Taiwo, uno studente di 18 anni dell’Università del Minnesota, è svenuto il 21 febbraio all’university recreation center mentre giocava a basket ed è morto in ospedale. 

Una serie di video chiamata Young Hearts presenta montaggi di recenti crolli improvvisi e morti di atleti per problemi cardiaci da quando i vaccini sono stati lanciati. 

ECG per escludere danni cardiaci

Almeno un pediatra ha dichiarato di aver notato il problema. Mariah Livesay Bennett ha scattato una foto la scorsa settimana al Jackson River Pediatrics di Covington, in Virginia, di un avviso su una finestra diretto a “studenti atleti”. 

Gli screening sportivi servono principalmente per assicurarsi di non essere ad alto rischio di morte cardiaca improvvisa sul campo da gioco. La vaccinazione COVID influisce sul rischio “, afferma l’avviso.

“In risposta all’esperienza mondiale e al monitoraggio degli eventi avversi del vaccino, stiamo adottando una politica di approvazione fisica sportiva più precauzionale: se hai ricevuto dosi di qualsiasi vaccino COVID, non potremo autorizzarti a competere nello sport senza completare lo screening di laboratorio e possibilmente un ecocardiogramma per escludere potenziali danni cardiaci. ” 

Uno studio pubblicato sul Journal of American Medical Association a gennaio ha riferito che il vaccino COVID-19 di Pfizer è associato a un rischio 133 volte maggiore di infiammazione cardiaca per i ragazzi adolescenti. 

Dati Pfizer  

Il sito web di Health Canada afferma che la miocardite è “emersa” per la prima volta in Israele e negli Stati Uniti dopo la vaccinazione COVID nel maggio 2021. I dati di Pfizer secondo cui il gigante farmaceutico è stato costretto da un ordine del tribunale a iniziare a consegnare nel novembre 2021, tuttavia, rivelano che la società era a conoscenza di gravi eventi cardiaci tra cui la miocardite già nel febbraio 2021, tre mesi prima che Health Canada dicesse che “è emerso”. 

Fino al 28 febbraio 2021, Pfizer aveva ricevuto 42.086 segnalazioni di eventi avversi (nelle prime 10 settimane dal suo lancio), tra cui 1.403 segnalazioni di eventi avversi “cardiovascolari”, tra cui due che colpivano un bambino e un adolescente. Questi eventi includevano 32 eventi di pericardite e 25 segnalazioni di miocardite. 

Alla domanda se avesse accesso ai dati di Pfizer, Health Canada ha risposto via e-mail a LifeSiteNews di non poter rispondere alla domanda, ma ha dichiarato che Health Canada “rassicura i canadesi che i vaccini COVID-19 continuano ad essere sicuri ed efficaci nel proteggerli da COVID-19”. 

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno riconosciuto un tasso più alto del previsto di miocardite / pericardite tra i bambini e i giovani vaccinati, ma continuano sempre a raccomandare il vaccino ai bambini di cinque anni. 

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

CDC non risponde sulla scomparsa di un rapporto VAERS riguardante la tragica morte di un bambino di due anni poche ore dopo la vaccinazione Covid

Read Next

Le morti fetali a seguito di vaccini COVID-19 aumentano di 20 VOLTE, ma il CDC li raccomanda ancora per le donne incinte