• Ottobre 2, 2022

Ragazzi che cadono come mosche. Tre giovanissimi salvati per miracolo da arresto cardiaco…dal passante di turno. Il quarto non ce la fa, trovato morto in casa


Si accascia al suolo causa malore, ragazzo salvato da assisano | Il racconto del soccorritore

Eravamo lì a suonare con i più piccoli – il racconto di Vallesi – quando improvvisamente questo ragazzo, che è originario di Trevi, mi si è accasciato davanti agli occhi.

Stava salendo le scale quando ha accusato un malore ed è caduto esanime al suolo. Andrea Vallesi (foto)

è stato il primo ad accorrere e a prestare soccorso al giovane. “Ho praticato un massaggio cardiaco, poi ho cercato di farlo rinvenire, sono stati momenti che non si possono descrivere”, spiega Vallesi, capotamburino della Nobilissima Parte de Sopra del Calendimaggio. Mentre prestava soccorso, altri hanno allertato il 118 e sul posto è arrivata l’ambulanza dell’ospedale di Assisi il personale medico e infermieristico ha prestato e cure del caso consentendo al ragazzo, 19 anni, di Trevi di riprendersi.


Colta da malore nei pressi della questura: giovane salvata da commissario di polizia

E’ accaduto nel pomeriggio di giovedì 14 aprile. Una 19enne aveva difficoltà respiratorie, era in auto insieme ad altri amici.

BRINDISI – Salvata dal tempestivo intervento di due poliziotti una 19enne di Brindisi colta da improvviso malore. E’ accaduto nel pomeriggio di giovedì 14 aprile, nei pressi della sede della Questura di Brindisi. A salvarla, praticandole le prime manovre di soccorso il capo delle Volanti, il commissario Eugenio Cantanna con l’ausilio dell’assistente capo Alessandro Zippo. 

La giovane viaggiava insieme ad altri due amici a bordo di una Lancia Y, nei pressi dellla sede della Questura si è sentita male. Era seduta sul sedile posteriore. I due amici non hanno esitato a fermare l’auto e chiede aiuto alla polizia. Nelle vicinanze dell’ingresso c’era il commissario Cantanna che si è immediatamente precipitato in soccorso della ragazza. L’ha trovata riversa sul sedile posteriore con difficoltà respiratorie, le ha subito liberato le vie aeree estrando la lingua, evitando quindi il soffocamento. Mentre gli altri colleghi chiamavano al 118, Cantanna e Zippo l’hanno estratta dall’auto e portata all’interno degli uffici: adagiata su una scrivania l’hanno monitorata tenendole la lingua fuori dalla bocca e cercando di mantenerla sveglia. Al loro arrivo, infatti, era semi cosciente.

La manovra di soccorso praticata dal capo delle Volanti si è rivelata provvidenziale: i sanitari del 118, infatti, dopo le prime cure, hanno dichiarato la ragazza fuori pericolo. 


Ha un infarto sul volo per Parigi, giovane salvato da quattro infermieri in vacanza: “Russava in modo strano”

I sanitari della cardiologia di Chioggia eseguono con successo una manovra cardiaca a un trentaduenne italiano: “Quel respiro pesante lo riconosciamo subito, non è un normale ronfare del sonno”

Ha un infarto sul volo per Parigi, giovane salvato da quattro infermieri in vacanza: "Russava in modo strano"

VENEZIA – Hanno sentito subito che quel respiro affannoso era il segnale che il cuore stava male e in un attimo sono intervenuti. Parliamo di quattro infermieri che lo scorso 12 aprile hanno salvato un passeggero in aereo, nel bel mezzo di un volo da Venezia a Parigi. Una catena di coincidenze ha fatto sì che l’uomo si salvasse. Senza il loro intervento la vita di David Baù, tecnico di cantiere di 32 anni residente a Cassola nel Vicentino sarebbe finita in poco tempo. Quella che poteva rivelarsi una tragedia è diventata invece una giornata che nessuno si dimenticherà mai.


Viterbo, malore improvviso: 29enne trovato morto in casa

Vetralla (VT) – Giovane trovato morto in casa. Tragedia qualche giorno fa a Vetralla, in località la Botte. Un ragazzo di 29 anniSascha Mancini, è stato trovato morto in casa. Non si sa ancora cosa possa avere causato il decesso, sul caso stanno indagando i carabinieri.

Sascha Mancini

La notizia è circolata subito in paese e ha lasciato sgomenta l’intera comunità. Tanti i messaggi di cordoglio comparsi nei giorni scorsi sui social. «Manchi amico mio – scrive Marco -. Non riesco a capire come hai potuto lasciarci così». E ancora. «Proteggi da quel meraviglioso posto dove ora ti trovi- scrive Patrizia – tuo padre, tua madre e Ilaria».

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Scoop La Verità. Fondi Covid in bond alle Cayman. Borrelli (Protezione Civile): “Su indicazione del commissario Arcuri abbiamo addebitato conti con i soldi dei cittadini”

Read Next

Vergognoso! Italia prima in UE per numero di decessi Covid nonostante l’altissima copertura vaccinale, ma per l’ISS è un grande successo