• Maggio 26, 2024

Servizio televisivo andato in onda ieri. Tre giovani atleti d.anneggiati dal v. – il VIDEO

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Ieri, giovedì 26 gennaio, è andato in onda sull’emittente tedesca SWR un servizio di oltre quindici minuti su tre giovani atleti d.anneggiati dal v.

Nel video c’è anche un’intervista al Professor Jürgen Steinacker, dell’Università di Ulm, che per primo ha riconosciuto il d.anno da v. alla mezzofondista venticinquenne Alina Reh (leggi il nostro articolo di ieri sul caso di Alina Reh). Inizialmente l’infiammazione del muscolo cardiaco era stata diagnosticata all’ospedale universitario di Tubinga. Reh ha seguito alcune cure ma i dolori al petto erano tornati. La giovane è andata allora al dipartimento di medicina dello sport presso l’ospedale universitario di Ulm. Il professor Jürgen Steinacker, che da molti anni fa da mentore ai migliori atleti, ha presto riconosciuto cosa stava succedendo nel corpo dell’atleta. “Ha avuto una forte r.eazione alla v.accinazione, che l’ha colpita in modo massiccio”, ha subito affermato Steinacker.

Anche Marius Prantner soffre degli effetti della v.accinazione. Il 24enne di Eningen in Svevia è un calciatore, difensore della squadra locale del comune di Kirchentellinsfurt. Ma niente ha funzionato per un anno e mezzo. Il suo corpo sta ancora impazzendo. “Non riesco nemmeno a pensare allo sport. È una tortura”. E’ stata per lui un’odissea attraverso varie pratiche burocratiche e cure mediche. La dottoressa di Tubinga Lisa Federle ascolta queste e simili storie quasi ogni giorno nel suo studio. Testimonia in prima persona quanti pazienti soffrono perché non possono essere aiutati.

Lo stato del Baden-Württemberg sostiene la ricerca sul Long Covid presso le quattro cliniche universitarie di Ulm, Heidelberg, Friburgo e Tubinga con circa nove milioni di euro. E i d.anni da v.? Quando è stato chiesto dall’emittente SWR, il Ministero della Salute ha annunciato: “Al momento non ci sono piani per sostenere la ricerca specificamente sulla sindrome post-v.accino”. I d.anneggiati da v.accino dovrebbero contattare lo studio del medico di medicina generale, ha affermato il ministero. Non ci sono assistenze specifiche a Marburgo, nel Land dell’Assia, nel Baden-Württemberg, anche se il bisogno è grande. Nella sola città di Marburgo (circa 75.000 abitanti), sono attualmente in cura più di 1.000 persone, per lo più giovani. Si dice che ci siano altri 4.000 in lista d’attesa.

Un’altra d.anneggiata è Hannah Stoll della città di Sigmaringen, a sud di Stoccarda. Dalla sua seconda v.accinazione con B.ioNTec.h un anno e mezzo fa, la sua vita non è più quella di una volta. La 24enne era in ottima forma. Correva fino a 150 chilometri a settimana. Oggi può percorrere solo pochi chilometri in una buona giornata, dopodiché ha forti dolori muscolari ed è estremamente stanca. La giovane donna è passata da un medico all’altro. La diagnosi è stata fatta all’Università di Heidelberg: s.indrome post-v.accino. Tuttavia, non esiste ancora una terapia adeguata per questa malattia. La sua famiglia ha già investito 25.000 euro in cure o farmaci. La vita della famiglia Stoll è cambiata enormemente negli ultimi 18 mesi. Nonostante i ripetuti contrattempi: Hannah Stoll non perde la speranza. Vorrebbe che i politici spendessero di più in modo che si possano ricercare al più presto nuove forme di terapia.

Il professor Steinacker parla di un’enorme sfida per la ricerca. Per questo ha bisogno di più soldi e manodopera. Individuando i geni di rischio che promuovono la m.alattia, vuole sviluppare nuove forme di terapia. Il dottore è fiducioso: “Penso che potremo guarire la maggior parte di loro”.

Di seguito il servizio andato in onda giovedì 26 gennaio sull’emittente tedesca SWR.

VIDEO

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

La campionessa 27enne si accascia durante la gara di Coppa del Mondo. La diagnosi del medico è da shock!

Read Next

Si spegne a 24 anni il calciatore e commentatore DAZN

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock