• Gennaio 27, 2023

Sorpresa nei dati ufficiali del bilancio diramati oggi. Le richieste di risarcimento per danni da v. sono 80 volte superiori alle spese preventivate

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


I pagamenti per i danni causati dal vaccino Covid-19 sono destinati a esplodere di oltre 80 volte entro il prossimo luglio.

E’ quanto emerge dai documenti di bilancio appena depositati dal Dipartimento della Salute australiano.

In pochi mesi e richieste di risarcimento sono arrivate a quasi 77 milioni.

Nella tabella si segnala che al momento i risarcimenti sono stati minimi per un totale di 937.000 dollari, ma nei prossimi mesi, a causa delle migliaia di richieste, dovrebbe raggiungere i 76,9 milioni di dollari.

Un portavoce di “Services Australia”, l’ufficio che elabora le tabelle di spesa per il Ministero della Salute, non è stato in grado di fornire ulteriori dettagli sui pagamenti, come il numero o l’entità dei reclami.

Il sistema di risarcimento, che attualmente dovrebbe terminare il 17 aprile 2024, consente agli australiani di richiedere spese mediche, salario perso o altre spese se subiscono una reazione avversa a un vaccino Covid.
Ma potenziali richiedenti ed esperti legali lo hanno criticato perchè eccessivamente complesso e di difficile accesso, dal momento che è raro trovare un medico che sottoscriva la documentazione di collegamento tra danno e vaccino ed è compreso solo un piccolo numero di effetti collaterali ufficialmente riconosciuti come la miocardite .

I dati pubblicati all’inizio di questo mese hanno mostrato che, su 2987 persone che hanno richiesto un risarcimento, solo 59 hanno avuto successo, con gli esperti che hanno descritto i pagamenti come “assolutamente miseri”.

“Con tutti gli ostacoli che devi superare, le scartoffie che devi produrre e il supporto medico che devi trovare con le prove, penseresti: ‘Ne vale davvero la pena? ‘“, ha detto Clare Eves, capo della sezione “danni in ambito sanitario” dello studio legale Shine Lawyers.

“Probabilmente è molto più fastidio e stressante per qualcuno rispetto ai vantaggi dell’accoglimento dell’istanza.”

Secondo lo schema del governo australiano, persone che hanno subito un danno lieve possono richiedere risarcimenti compresi tra $ 1000 e $ 19.999 (livello uno).

Il livello due copre coloro che hanno subito lesioni o perdite economiche superiori a $ 20.000.

Il livello tre copre i casi di decesso, se è stato dimostrato che il vaccino abbia causato o contribuito alla morte e può includere i costi del funerale.

Secondo la “Therapeutic Goods Administration” (TGA), agenzia di farmacovigilanza del governo australiano, ci sono state 136.523 segnalazioni di eventi avversi totali su oltre 63,8 milioni di dosi di vaccino Covid somministrate al 16 ottobre 2022.

Il TGA ha ammesso per ora solo 14 casi di decesso da vaccino a fronte di 939 segnalazioni ricevute di morte dopo la somministrazione del vaccino covid.

Il budget di ottobre prevede 2,6 miliardi di dollari per l’acquisto di altri vaccini e la loro somministrazione, di dispositivi di protezione e farmaci antivirali.

“I finanziamenti garantiranno la fornitura continua di dispositivi di protezione individuale dal National Medical Stockpile, l’accesso a vaccini e trattamenti antivirali per le coorti a rischio e nuovi elementi del Programma dei benefici Medicare per testare Covid-19 e altri virus respiratori”, si legge nei documenti di bilancio appena depositati.

I 2,6 miliardi di dollari includono un pacchetto da 355,8 milioni di dollari “per la distribuzione e la somministrazione dei vaccini Covid-19 in tutta l’Australia”.

Di questi, 314 milioni di dollari andranno alla “distribuzione della quarta dose di vaccino in strutture di assistenza primaria, farmacie, centri clinici statali, strutture di assistenza per anziani e disabili e comunità”.

Include anche 41,8 milioni di dollari per “attività di comunicazione per favorire la diffusione dei vaccini con un focus specifico sulle persone a rischio di malattie gravi e su quelle con un accesso ridotto ai media mainstream”.

“Il governo ha anche stanziato 500 milioni di dollari nel 2022-23 per l’approvvigionamento di vaccini e trattamenti aggiuntivi alla scorta nazionale”, si legge in una nota del bilancio.

Si legge infine che il governo ha sottoscritto clausole contrattuali per esonerare le aziende produttrici “coprendo le responsabilità che potrebbero derivare dall’uso dei vaccini”.
“Questo comprende il vaccino dell’Università di Oxford, sponsorizzato da AstraZeneca, il vaccino Pfizer, il vaccino Moderna e il vaccino Novavax”.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Stasera in Senato alle 20:00. Intervento della maggioranza: “chiediamo al nuovo Ministro di cancellare le multe che stanno arrivando ai non v.” – il VIDEO

Read Next

PANICO IN VOLO! Il pilota colpito da infarto improvviso. il VIDEO dei passeggeri

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock