• Ottobre 6, 2022

Taiwan: DISASTRO grazie alle misure più severe e all’alto tasso di vaccinazione

 Dr. Peter F. Mayer

Lo abbiamo visto più e più volte in molti paesi: le vecchie regole di epidemiologia e infettivologia erano e sono ancora corrette. Queste “nuove” misure non sono mai state previste perché inefficaci o addirittura dannose: mascherine, lockdown, restrizioni di viaggio, test di massa su persone sane e una campagna di vaccinazione nel bel mezzo di un’epidemia. I vaccini dovevano essere attentamente testati e ci si sarebbe dovuti assicurare che non avessero effetti collaterali. Tutte queste sacrosante regole sono state completamente ignorate e sono state introdotte misure completamente nuove, così come vaccini sperimentali non testati.

E ad esempio del disastro delle misure e della campagna di vaccinazione c’è Taiwan. La nazione insulare ha attualmente il più alto tasso di casi al mondo con frontiere chiuse, mascherine universali e una quota di richiami del 62,05%. Da questo, possiamo sicuramente concludere che mascherine, chiusure delle frontiere e vaccini non impediscono l’infezione o la trasmissione. Quindi, cosa ha protetto Taiwan finora?

Ecco di nuovo i numeri dei casi secondo OurWorldInData:

Ecco il tasso di vaccinazione dei “completamente vaccinati” 78,71%:

Ed ecco il tasso dei richiami con la quarta dose con il 62,05%:

Avevamo già parlato di Taiwan e del fatto che i decessi e causa delle vaccinazioni avessero superato quelli per Covid:

LEGGI QUI

Sembra che sia stata la massiccia campagna dei richiami a causare i problemi. Le dosi ripetute del vaccino apparentemente raggiungono una desensibilizzazione del sistema immunitario al virus, che può quindi diffondersi senza ostacoli attraverso la difesa immunitaria. Inoltre, il corpo è già pieno di proteine spike e tutti i sistemi di difesa sono letteralmente sovraccarichi.

eVenti Avversi

Read Previous

Vaccini ancora non somministrati, Donini: «Bisogna farli prima che scadano». Capito qual è il problema?

Read Next

Confermati due nuovi casi di vaiolo delle scimmie a Londra