• Febbraio 21, 2024

Tre ex atleti olimpionici russi (Jurij Sedich, Jüri Tamm e Igor Nikulin) sono morti per malore improvviso nelle ultime settimane. Il loro amico ed ex atleta Konstantin Volkov su Facebook: “Avevano ricevuto tutti la seconda dose di vaccino da poco”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


L’ultimo decesso è di domenica 7 novembre. E’ morto a San Pietroburgo a 61 anni Igor Nikulin, ex lanciatore del martello, medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Barcellona del 1992.

Nelle ultime settimane sono morti improvvisamente altri due connazionali ex martellisti.

Il campione Jurij Sedich, due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi di Montreal nel 1976 e di Mosca nel 1980 e argento a Seul nel 1988, è morto nella sua abitazione a Pontoise, vicino Parigi, il 14 settembre.

Jüri Tamm, storico amico e rivale di Jurij Sedich, due volte medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Mosca del 1980 e di Seul del 1988 ed in seguito eletto tre volte nel parlamento estone, è morto nella sua città natale Pärnu, in Estonia, il 22 settembre.

Poche ore dopo la morte di Igor Nikulin, appare su Facebook un post , condiviso da centinaia di utenti, di Konstantin Volkov, anche lui componente di quel team sovietico pieno di campioni degli anni 80, e medaglia d’argento di salto con l’asta alle Olimpiadi di Mosca del 1980.

Scrive Volkov su Facebook: “Poche ore fa, il mio vecchio compagno della nazionale dell’URSS e amico di una vita Igor Nikulin è morto per strada in seguito ad un malore. Ci eravamo sentiti il 22 settembre dopo la morte di Jüri Tamm, morto pochi giorni dopo aver preso il volo da Parigi per Tallinn, cadendo anche lui per malore nel cortile della sua casa. A Parigi, Tamm era stato al funerale di Jurij Sedych, morto di recente nella sua casa a Parigi a causa di un attacco di cuore. Io e Igor abbiamo affrontato il tema della vaccinazione. Tutti e tre avevano ricevuto i vaccini quasi nello stesso periodo e hanno ricevuto la seconda dose poco prima della morte. Forse è un caso, ma io non credo a simili coincidenze, ma credo che i fot**** vaccinatori di tutte le razze e di tutti i paesi avranno una meritata punizione.”

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

“SOS dall’Australia”: gli attivisti per la libertà chiedono asilo politico dal regime COVID ( in Italia siamo a un passo)

Read Next

Studio svedese in pre-print su The Lancet sui vaccini covid Pfizer, Moderna e AstraZeneca. Dopo 60 giorni l’efficacia cala vertiginosamente

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO