• Giugno 25, 2022

Tutti gli atleti di livello mondiale danneggiati da vaccino Covid

Sapevate che un campione del mondo di jiu-jitsu brasiliano, due medaglie d’oro olimpiche, una point guard NBA e il miglior apneista statico al mondo hanno tutti subito danni da vaccino Covid-19?

Florian Dagoury: il miglior apneista statico al mondo con diagnosi di miocardite e pericardite dal vaccino Pfizer

Florian Dagoury, l’attuale miglior subacqueo al mondo con il respiro statico – ha ufficialmente trattenuto il respiro per 10 minuti e 30 secondi – ha avuto una diagnosi di miocardite e pericardite 40 giorni dopo la seconda dose di vaccino Pfizer. L’atleta ha condiviso la sua reazione avversa su Instagram:

“Dopo la 2a dose ho notato che la mia frequenza cardiaca era molto più alta del normale e le mie capacità di trattenere il respiro diminuite in modo significativo. Durante il sonno sono a 65-70bpm invece di 37-45bpm. Durante il giorno ora sono sempre oltre i 100 bpm invece di 65bpm, anche quando mi siedo e mi rilasso. Una volta ho raggiunto anche i 177 bpm mentre cenavo con gli amici !!!! 40 giorni dopo la seconda dose, non ho avuto progressi, quindi sono andato da un altro cardiologo e mi è stata diagnosticata miocardite, pericardite e rigurgito mitralico! Ora sto lottando per raggiungere 8 minuti di apnea, 150 m in giù e ho anche una forte voglia di respirare facendo immersioni di 40 m. Riduzione del 30% delle mie prestazioni subacquee all’incirca.”


Craig Jones: il 29enne campione del mondo brasiliano di Jiu-Jitsu, esce dalla competizione dopo un danno da vaccino

Seminario di Craig Jones

La cintura nera brasiliana di jiu-jitsu e campione del mondo, Craig Jones, ha annunciato su Instagram di non essere in grado di combattere o allenarsi dopo aver subito una brutta reazione al vaccino Covid-19 che causa accumulo di liquidi nello stomaco. Craig Jones è stato il campione del mondo Polaris 205 libbre e il campione del mondo Polaris 185 libbre nel 2018 e 2019. Ha anche concluso al 2 ° posto al Campionato del Mondo ADCC nel 2019.

“Sono fuori ragazzi. Uno degli sfortunati che ha avuto una reazione avversa al vaccino Covid. Non vi annoierò con tutti i miei sintomi, ma ho liquido intorno al mio stomaco e non posso allenarmi e tanto meno competere. “


Kjeld Nuis: pattinatore 31enne, 2 volte medaglia d’oro olimpica e detentore del record mondiale di velocità sviluppa la pericardite dopo Pfizer

Vedi l'immagine di origine

Al pattinatore di velocità olandese, Kjeld Nuis, è stata diagnosticata una pericardite una settimana dopo la prima vaccinazione Pfizer. Il due volte medaglia d’oro olimpica ha pubblicato sul suo profilo Instagram di accusare gravi sintomi influenzali e pressione toracica prima di avere diagnosi dal suo medico e cardiologo di pericardio infiammato.

Nuis inizialmente ha riferito di stare molto male,ma in seguito ha pubblicato sul suo profilo Instagram che si stava riprendendo bene, grazie alla diagnosi precoce del suo medico sportivo e cardiologo.

“Esattamente 2 settimane fa come oggi ero in ospedale col pericardio infiammato. Fortunatamente, il mio medico sportivo è intervenuto molto presto e mi ha esaminato insieme al cardiologo”.


Greg Van Avermaet: l’ex campione olimpico su strada lascia la Coppa del Mondo di ciclismo a causa degli effetti collaterali del vaccino

Tokio 2020: El deporte internacional apoya el aplazamiento con incertidumbre y humor - Eurosport

Il ciclista medaglia d’oro olimpica 2016, Greg Van Avermaet, ha gettato la spugna per i Campionati del Mondo di quest’anno dopo aver detto che il suo sistema immunitario è stato compromesso dal vaccino contro il coronavirus che ha ricevuto a giugno.

“Ho ottenuto i risultati delle analisi lunedì sera e non sono molto buone. Vale a dire: nulla che può essere visto dai valori del sangue. Perfetto, come sempre, che è anche il mio grande punto di forza. Altri dati dimostrano che c’è qualcosa che non funziona nel mio sistema immunitario. Il mio corpo sta combattendo un avversario sconosciuto e questo è probabilmente il vaccino. Dormo bene, mi alleno bene e mi sento bene, ma mi manca il 3% della mia forma al top”.


Brandon Goodwin: giocatore NBA di 26 anni ha avuto trombosi poco dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19, possibile fine della carriera

L’ex point guard degli Atlanta Hawks Brandon Goodwin ha dichiarato di aver sviluppato trombosi dopo aver ricevuto la vaccinazione Covid che gli ha fatto perdere la fine della stagione NBA 2020-21.

In un post su Twitter, Goodwin ha dichiarato: “Sì, il vaccino ha messo fine alla mia stagione. Al mille per cento”. Ha anche scritto che gli è stato detto: “non dire nulla a riguardo, non dirlo a nessuno”. Goodwin ha continuato:

“Mi sono ammalato e non mi sono mai ripreso del tutto. Ho continuato ad accusare sempre mal di schiena, sempre super stanco. Mi sentivo come se non potessi correre su e giù per il campo. Mi faceva male la schiena. La mia schiena ha davvero iniziato a farmi male. Poi, mi sono detto, ‘OK. Devo andare dal dottore. Fu allora che scoprii di avere coaguli di sangue. Tutto ciò è accaduto nell’arco di un mese. Stavo bene fino ad allora. Stavo bene fino a quando non ho fatto il vaccino, stavo bene… Sì, il vaccino ha concluso la mia stagione. Al mille per cento”.


Jeremy Chardy: 34enne ex tennista numero 25 del mondo termina la stagione dopo un “dolore violento e quasi paralizzante” causato da vaccino

Chardy vs Ebden 16/06/2018 - Scelte Tennis

Il veterano tennista francese, Jeremy Chardy, ha sospeso la sua stagione a settembre dopo aver subito una reazione debilitante da vaccino Covid-19.

“Da quando ho fatto il vaccino (tra le Olimpiadi e gli US Open), ho avuto un problema, ho avuto una serie di problemi. Improvvisamente, non posso allenarmi, non posso giocare”, ha dichiarato il 34enne. L’ex numero 25 del mondo ha spiegato di aver sentito dolori violenti su tutto il corpo in seguito a uno sforzo fisico.

“Ora sono stato visitato da due medici, ho fatto alcuni test quindi so cosa ho e la cosa più importante è prendermi cura di me stesso. Preferisco prendermi più tempo per prendermi cura di me stesso ed essere sicuro che in futuro non avrò alcun problema piuttosto che cercare di tornare in campo il più rapidamente possibile e ritrovarmi ad avere ancora problemi di salute”.


Greg Luyssen: ciclista professionista di 22 anni costretto a terminare la sua carriera dopo problemi cardiaci a causa del vaccino

Il ciclista belga Greg Luyssen è stato costretto a terminare la sua carriera ciclistica dopo problemi cardiaci causati dal vaccino Covid-19. Si è ammalato durante la Kortemark Race a settembre prima di essere portato in ospedale e avere una  diagnosi di insufficienza cardiaca.

“Ho sentito un’enorme pressione nel petto ed è stato così brutto che ho dovuto lasciare la gara. Sono stato portato in ospedale e mi è stata diagnosticata un’insufficienza cardiaca. Ho già avuto la febbre un certo numero di volte senza una ragione apparente dopo la seconda dose di vaccino COVID-19, ma non avevo mai pensato alla correlazione. Ulteriori test hanno ora dimostrato che il mio muscolo cardiaco è interessato e che il mio corpo reagisce male all’attività intensiva … Il mio cuore funziona solo per il 75% e sento pressione nel petto ogni giorno, il che porta sempre a forti mal di testa”.


Francesca Marcon: una giocatrice di pallavolo di 38 anni sviluppa la pericardite dopo la seconda dose di Pfizer COVID-19

Pallavolista Francesca Marcon / Covid, pallavolista trevigiana "Cisky" Marcon ...

La pallavolista italiana, Francesca Marcon, ha subito sofferto di mancanza di respiro e dolori al petto dopo il vaccino Pfizer. Il giorno dopo si è recata al pronto soccorso, dove i medici le hanno diagnosticato pericardite. La pallavolista ha condiviso la sua reazione avversa su Instagram:

“Forse questo mio discorso può essere un po’ blasfemo, ma mi chiedo: non c’è alcuna forma di risarcimento per chi subisce danni alla salute dopo aver fatto il vaccino? Dichiaro di non essere no-vax, ma non sono mai stata convinta di fare questo vaccino e ho avuto conferma. Non so se siete interessati, ma ho avuto e ho ancora pericardite post-vaccino. Chi paga il prezzo di tutto questo?”


Kyle Warner: Mountain Biker professionista soffre di pericardite dopo il vaccino Pfizer

MTB-MAG.COM - Mountain Bike Magazine | Niner Bikes dà il benvenuto a Kyle Warner

A Kyle Warner, mountain biker professionista, è stata diagnosticata una pericardite e una sindrome da tachicardia posturale ortostatica dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer. Kyle ha condiviso il suo danno da vaccino sul suo canale YouTube all’inizio di ottobre.

“La seconda cosa (oltre alla pericardite) con cui ho avuto a che fare per tutto questo tempo è stata qualcosa chiamato POTS (sindrome da tachicardia posturale ortostatica). Mi è stata diagnosticata l’altro giorno dal cardiologo, e ciò che è stato davvero difficile è che mi ha detto: “Sai, non siamo sicuri di come trattarla”. Poi quando mi ha detto che potrebbero bastare 12-18 mesi per guarire, ero solo un po’ scioccato. Sono tornato a casa e sono scoppiato a piangere, soprattutto per frustrazione. Frustrazione per il fatto che non ho idea di cosa succederà in futuro. Penso che sia stata la cosa più difficile di tutta questa faccenda”.

Saranno solo loro gli sfortunati?

fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

CANADA COVID-19: il Quebec abbandona l’obbligo di vaccinazione per gli operatori sanitari. Resistenza!

Read Next

12 anni, muore 2 giorni dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer in Germania mentre in Thailandia una coetanea lotta tra la vita e la morte