• Dicembre 5, 2022

12 anni, muore 2 giorni dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer in Germania mentre in Thailandia una coetanea lotta tra la vita e la morte

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un ragazzo di 12 anni del distretto di Cuxhaven è morto due giorni dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino Pfizer COVID-19. Prove iniziali suggeriscono una correlazione con la vaccinazione. Il distretto ha deciso di rendere pubblico il caso dopo che le voci erano emerse sui social media. 

La notizia arriva proprio appena gli Stati Uniti hanno avviato la vaccinazione per i bambini di 5-11 anni con il vaccino Pfizer.

Il dipartimento sanitario di Cuxhaven ha ordinato un’autopsia che ha già avuto luogo. Secondo il rapporto preliminare dell’autopsia, fatto da esperti dell’Istituto di medicina legale presso il Centro medico universitario di Amburgo-Eppendorf, si è concluso che è probabile che la sua morte improvvisa sia dovuta al vaccino.

Il capo del dipartimento della salute nel distretto di Cuxhaven, Kai Dehne, ha dichiarato:

“Ci troviamo di fronte a un caso particolarmente tragico qui. Statisticamente, gravi effetti collaterali della vaccinazione con conseguente morte sono estremamente rari. Ma il 100% della famiglia è spietatamente colpito”.

Altre cause non possono ancora essere completamente escluse prima della valutazione degli esami dei tessuti fini, i cui risultati saranno resi disponibili.

Dopo la morte: il distretto di Cuxhaven vaccina solo studenti sani

Dopo la morte del dodicenne, successiva all’assunzione della seconda dose di vaccino Pfizer, il risultato finale dell’autopsia è ancora in sospeso. Nel frattempo, il distretto di Cuxhaven sta prendendo le prime precauzioni.

Nelle scuole dell’area distrettuale, solo i bambini senza condizioni di salute preesistenti potranno essere vaccinati d’ora in poi.

Tutti gli altri bambini dovranno recarsi dal proprio medico di famiglia per la vaccinazione, poiché conosce meglio le possibili condizioni preesistenti. Nel distretto di Cuxhaven, tre squadre mobili di vaccinazione sono dispiegate per conto dell’amministrazione distrettuale.

In attesa del risultato dell’autopsia

L’autopsia presso l’Istituto di medicina legale del Centro medico universitario di Amburgo-Eppendorf (UKE) è stata completata, ha riferito una portavoce dell’amministrazione distrettuale del NDR in Bassa Sassonia. Tuttavia, i campioni dovranno essere ancora riesaminati. “Supponiamo che la dovizia sia maggiore del normale a causa dell’esplosività e della delicatezza della questione”, ha sottolineato la portavoce.

Che ruolo ha avuto la condizione di salute preesistente?

Secondo il Paul Ehrlich Institute (PEI), il ragazzo deceduto era apparentemente affetto da una grave malattia cardiaca e vascolare da qualche tempo. Il PEI è l’Istituto federale per i vaccini e i farmaci biomedici. Sono in contatto con la contea e ora stanno aspettando il risultato finale dell’autopsia, ha riferito una portavoce. Ciò dovrebbe chiarire se e in che misura la condizione preesistente è stata causa della morte. Il bambino è deceduto poco dopo la seconda dose del vaccino di Biontech / Pfizer. A causa della stretta connessione temporale, il dipartimento della salute del distretto ha ordinato un’indagine. Secondo le informazioni del NDR in Bassa Sassonia, l’ufficio del pubblico ministero di Stade attualmente non vede alcun motivo per indagare sul caso.

Scienziato forense: un’altra causa di morte non può essere esclusa

Gli esperti dell’Istituto di medicina legale dell’UKE hanno ritenuto probabile, secondo il protocollo preliminare dell’autopsia, che la morte fosse dovuta alla vaccinazione. “Siamo di fronte a un caso particolarmente tragico qui”, ha dichiarato il capo del dipartimento della salute nel distretto di Cuxhaven, Kai Dehne, dopo che la morte è diventata nota.

“Statisticamente, gravi effetti collaterali del vaccino con conseguenze fatali si verificano molto raramente, ma la famiglia colpita è completamente distrutta”. Dehne ha espresso ila suo più profondo cordoglio ai parenti.

Cinque casi sospetti entro la fine di settembre

Il PEI ha registrato un totale di cinque casi sospetti di questo tipo entro la fine di settembre, che si riferiscono a decessi di bambini e adolescenti a intervalli da due a 24 giorni dopo la vaccinazione con il prodotto Biontech / Pfizer.

Almeno tre degli adolescenti avevano gravi condizioni pregresse, secondo il PEI. La pediatra Tanja Brunnert, portavoce dell’Associazione federale dei pediatri e dei medici per gli adolescenti, ha detto che si dovrebbe fare attenzione alle precedenti reazioni allergiche ai vaccini – in questo caso la vaccinazione dovrebbe essere assolutamente sconsigliata. .

La tragica morte arriva solo pochi giorni dopo la notizia che una ragazzina di 12 anni in Thailandia è entrata in coma solo una settimana dopo aver ricevuto la sua prima dose del vaccino Pfizer.

PHOTHARAM, RATCHABURI – Una ragazza di 12 anni in Thailandia sta lottando tra la vita e la morte in terapia intensiva, dopo aver sofferto di complicazioni cardiache causate dal vaccino Pfizer COVID-19. L’alunna della Wat Don Sai School,ha ricevuto il vaccino il 19 ottobre. Diversi giorni dopo, ha iniziato a lamentare un dolore al petto e mancanza di respiro. I suoi sintomi sono peggiorati gradualmente fino al ricovero presso l’ospedale Ratchaburi. È stata poi trasferita all’ospedale pediatrico di Bangkok dove è attualmente intubata.

La madre con il cuore spezzato ha pubblicato un messaggio su Facebook con una foto di sua figlia che riceve il vaccino Pfizer COVID-19 all’ospedale Chet Samian.

Ha scritto:

Mia figlia di 12 anni è ora in terapia intensiva. Un ventilatore è necessario dopo che le è stata diagnosticata una trombosi coronarica. Ciò si è verificato meno di una settimana dopo che è stata vaccinata.

È sempre stata una bambina forte”.

Il padre della ragazzina, il signor Pipatpong Tanpanich, ha raccontato che il 19 ottobre, alle 14:00, lei e i suoi fratelli hanno ricevuto la loro prima dose del vaccino Pfizer. Ha avuto dolore al braccio per 3 giorni, ma sembrava aver recuperato.

2 giorni dopo, ha sviluppato una tosse secca e dolore toracico, quindi è stata portata all’ospedale Ratchaburi dove le sue condizioni sono state considerate così gravi, che è stata trasferita d’urgenza all’ospedale pediatrico di Bangkok dove le è stato diagnosticato una trombosi coronarica.

Il dottor Pajaree Areerob, un medico dell’ospedale Ratchaburi, ha riferito ai giornalisti, che non avevano mai visto un caso come questo prima.

Source 1

Source 2

Source 3

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Tutti gli atleti di livello mondiale danneggiati da vaccino Covid

Read Next

I vaccini non fermano la trasmissione – STUDIO Lancet

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock