• Dicembre 4, 2022

Twitter blocca Nicki Minaj per aver denunciato reazioni avverse al vaccino covid, poi nega

La rapper Nicki Minaj si è vista bloccare l’accesso al suo account Twitter mercoledì, due giorni dopo aver denunciato – senza alcuna prova parrebbe – che un vaccino Covid-19 abbia causato l’impotenza di un amico a Trinidad, ma Twitter afferma di non aver preso provvedimenti contro di lei.

Minaj ha attirato critiche lunedì sera dopo aver annunciato che non avrebbe partecipato al Met Gala di quest’anno perché ai partecipanti era richiesto di vaccinarsi contro Covid-19, cosa che non è disposta a fare fino a quando non sentirà di aver approfondito abbastanza.

In seguito ha affermato che suo cugino a Trinidad non è vaccinato perché “un suo amico l’ha fatto ed è diventato impotente” e i suoi “testicoli si sono gonfiati”.

Gli esperti sanitari affermano che non ci sono prove che i vaccini causino problemi di fertilità negli uomini o nelle donne, e i funzionari di Trinidad e Tobago hanno riferito mercoledì di aver indagato sul rapporto di Minaj e di considerarlo una “falsa affermazione”.

Tuttavia, la storia di Minaj segue mesi di avvertimenti imprecisi e infondati sull’impatto dei vaccini Covid-19 sulla salute riproduttiva, portando il dottor Anthony Fauci – il principale esperto di malattie infettive del governo federale – a sostenere che Minaj “dovrebbe pensarci due volte” sul riportare affermazioni non provate.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Consiglio dei ministri, via libera estensione del Green pass a tutti i luoghi di lavoro

Read Next

Si allarga il focolaio al Riuniti di Foggia, salgono a 6 i sanitari vaccinati e positivi