• Marzo 27, 2023

Ventenne ricoverato per miopericardite e Covid positivo. Aveva fatto la terza dose…

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


I vaccini hanno un’efficacia sulla profilassi collettiva, i numeri lo dicono: a fronte del nuovo picco dei contagi, se paragonato a quello dell’inverno scorso, l’impatto sulle strutture sanitarie è minore, anche se – alla lunga – la pressione sugli ospedali rischia di diventare di nuovo elevata. Le testimonianze in effetti ci dicono, già ora, che il Parini non se la stia passando proprio alla grande. 

In mezzo a questa situazione complessa e intricata, che ci sta dilaniando da due anni, fatta di numeri e statistiche, ci sono anche storie, episodi e drammi individuali che però meritano attenzione. Sembra il caso di un giovane ventenne valdostano, ricoverato con una certa urgenza una settimana fa circa, ad inizio anno nuovo. Il ragazzo si è presentato al Pronto Soccorso del Parini con febbre e dolore toracico. Dagli accertamenti medici poi è emerso che il giovane sarebbe stato postivo al SARS COV 2 e in corso di una miopericardite. Il paziente è stato dunque ricoverato in terapia intensiva, sotto sorveglianza sanitaria.

Qual è l’elemento di eccezione di questo caso “chez nous”? Pare che il ragazzo si fosse sottoposto solo qualche giorno prima alla terza dose di vaccino anticovid con Moderna e nonostante ciò era positivo al Covid-19, nonché affetto da una miopericardite non riscontrabile in precedenza. La quale – per inciso – è proprio un effetto collaterale che pare presentarsi con frequenza fra i giovani vaccinati a cui è stato invece accertato il nesso “causa-effetto avverso” con la somministrazione. 

Al momento potrebbe non essere questo il caso del giovane, miopericarditi – per quanto rare – possono avere origini diverse, la compresenza stessa di un virus potrebbe averne comportato l’emersione. ll caso però rimane singolare e meriterebbe un’indagine eziologica approfondita, probabilmente in corso o già occorsa, specie in virtù della giovane età del soggetto. In ogni caso, non resta augurare di cuore – davvero con tutto il cuore del mondo – una pronta guarigione al giovane ragazzo. 

da | AostaNews24

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

“Pensaci due volte prima di vaccinare i tuoi figli”, il dottor Robert Malone

Read Next

US-La Corte Suprema ha ascoltato le argomentazioni orali contro gli obblighi vaccinali di Biden, il resoconto.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock