• Gennaio 27, 2023

Anief replica alla Corte Costituzionale che ha legittimato obbligo vaccino docenti e Ata. La battaglia continua alla Corte di Giustizia europea

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, a seguito della pronuncia della Corte Costituzionale che ha ritenuto legittimo l’obbligo vaccinale per docenti e Ata ha dichiarato:

“Ora la parola passa alla Corte di Giustizia europea. Ancora da calendarizzare, infatti, l’udienza in Corte di giustizia europea sulla causa C-725/21 sollevata dal Tribunale di Padova sulla compatibilità della legislazione italiana sull’obbligo vaccinale rispetto al Regolamento Europeo n. 507/2006 e n. 953 del 2021 e agli articoli 3, 35, 41 della Carta di Nizza”.

In caso di accoglimento – aggiunge il Pacifico -, sarà possibile adire il giudice del lavoro per disapplicazione la normativa interna ritenuta costituzionale e risarcire i ricorrenti. Pertanto, per l’ufficio legale Anief la battaglia legale continua”.

Solo un mese fa a proposito della cessazione anticipata dell’obbligo vaccinale per il personale sanitario, il leader del sindacato aveva dichiarato:

È un paradosso perché nello stesso periodo emergenziale le nostre aule scolastiche sono rimaste senza sistema di ventilazione meccanica e sono state mantenute le classi pollaio, con numeri impressionanti di alunni concentrati in una sola aula. Però si è provveduto a tenere fuori da quelle classi migliaia di insegnanti, anche quando ad aprile sono stati fatti tornare a scuola, demansionandoli su altri incarichi. Inoltre, non è stata riconosciuta alcuna specifica indennità a quel personale. Le contraddizioni continuano: ad esempio, ad inizio settembre, due mesi fa, si è tornati a fare lezione senza più un protocollo di sicurezza nazionale né un organico aggiuntivo, come se il Covid non ci fosse più.  Inoltre, la didattica a Distanza – integrata continua ad essere utilizzata al di là di quanto previsto dal Contratto”.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Malore improvviso per la dama di “Uomini e Donne”. E’ finita in ospedale

Read Next

Schillaci sulle multe agli over 50: “Potrebbero avere più costi che vantaggi”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock