• Febbraio 9, 2023

Caso “Puglia”, interviene a gamba tesa il neosottosegretario alla Sanità

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Sulla bega politica che in queste ore sta tenendo sul filo del rasoio i tanti sanitari pugliesi che non hanno abbassato la testa davanti ai – discutibili – diktat sanitari del precedente governo, è appena intervenuto il neo sottosegretario alla Sanità Marcello Gemmato, entrato a far parte del governo Meloni.

Pomo della discordia, nel duello a distanza tra Regione Puglia e Governo nazionale, lo stop all’obbligo vaccinale per gli operatori sanitari deciso da Palazzo Chigi.

“E’ scaduto lo scorso giugno e sopravviveva fino a dicembre per gli operatori sanitari. Noi abbiamo deciso di anticipare all’1 novembre la fine dell’obbligo e questo ci consente di recuperare 4 mila persone ora ferme in un sistema sotto-organico”, ha spiegato il presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

Ma la Regione Puglia non ci sta e prova a far leva su una sua normativa regionale. Lo scontro, dunque, è alle porte.

Ma il sottosegretario Gemmato taglia corto: “Le Regioni devono attenersi alle direttive del Ministero della Sanità”.

Nessuno spiraglio, dunque, per continuare ad imporre l’obbligo vaccinale agli operatori sanitari. Resteranno invece obbligatorie le mascherine negli ospedali e nelle altre strutture sanitarie.

FONTE

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Sull’obbligo attacchi al Governo anche dagli ospedali. Al Burlo-Garofolo richiesto super green pass da oggi. Intervenga il Governo!

Read Next

Le Asl: “il rientro dei non vaccinati non è automatico”. E’ caos. Ecco cosa hanno dichiarato

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock