• Marzo 27, 2023

GERMANIA- Compagnie assicurative: 1 persona V. su 50 non è in grado di lavorare a causa degli effetti collaterali

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


del Dr. Peter F. Mayer

Il 28 febbraio 2023, la Society of Physicians and Scientists for Health, Freedom and Democracy (MWGFD) ha tenuto un simposio online dal titolo “Gene-based ‘vaccines’ – The pharmaceutical crime of the century?”. Ci sono state una serie di presentazioni di alto profilo da parte dell’analista di dati Tom Lausen sull’enorme numero di segnalazioni di incapacità al lavoro a causa degli effetti collaterali del V.

Tra i circa 45,9 milioni di persone occupate, ci sono circa 36 milioni di segnalazioni di inabilità al lavoro all’anno. Nel caso di infezioni da Cov.id confermate da PCR asintomatiche, non è stato possibile rilasciare alcun certificato di inabilità al lavoro (AU). Solo quando una vera malattia con sintomi corrispondenti è stata diagnosticata dal medico, è arrivato a un messaggio AU. Lausen ha ricevuto i dati dell’assicurazione sanitaria corrispondente e ha valutato i codici ICD per AU.

I codici ICD vengono inseriti dai medici per fatturare i loro servizi e ricevereil compenso. Questi dati sono quindi molto più affidabili delle cifre riportate alle autorità e ai loro database, perché i medici non ricevono alcun denaro da esse.

Il risultato per il 2020 riporta solo lo 0,48% dei rapporti dell’UA riguardanti il Cov.id.

Quasi il doppio delle segnalazioni UA a causa del coronav.rus nel 2021

Per l’anno 2021, Lausen non ha a disposizione cifre totali delle notifiche AU. Tuttavia, fluttuano poco. Tuttavia, i casi di AU dovuti al Cov.id sono aumentati in modo significativo.

Poiché circa il 70% degli abitanti della Germania è stato V. nel corso del 2021, ci si sarebbe aspettati che il numero di infezioni che portano all’UA fosse diminuito. È vero il contrario, quindi la V. non protegge, ma ti rende più suscettibile alle infezioni e alle malattie gravi. Tutto ciò dimostra chiaramente l’inefficacia della V. C19.

Incapacità di lavorare a causa di danni da V.

Utilizzando i codici ICD delle compagnie di assicurazione sanitaria, Lausen è stato anche in grado di filtrare il numero di effetti collaterali che si sono verificati che hanno portato a una notifica AU:

Dei circa 63 milioni di persone che sono state V. in Germania nel 2021, almeno 1,24 milioni hanno visitato un medico a causa degli effetti collaterali del V. , cioè 1 su 50. Questo non depone affatto a favore della sicurezza dei preparati utilizzati.

I dati sulla malattia tedesca mostrano che i V. C19 non sono né sicuri né efficaci.

Il confronto con le vacc. degli anni 2016 – 2020 è catastrofico per i vacc.C19 . Ci sono stati 60 volte più casi di UA a causa degli effetti collaterali rispetto ai 5 anni precedenti.

I dati delle compagnie di assicurazione sanitaria mostrano che non c’è mai stata questa emergenza sanitaria, a causa della quale sono stati imposti lockdown, mascherine, V. e sono stati calpestati diritti e libertà fondamentali. Il V. era tutt’altro che urgente e sembra essere pericoloso e inefficace.

L’affermazione di “sicuro ed efficace” è stata ancora una volta confutata in modo solido.

Ecco la presentazione della conferenza di Tom Lausen:

Vortrag_TomLausen_01-03.2023

Nella registrazione video potete vedere e ascoltare il contributo di Tom Lausen dal minuto 2:16:00 al 2:36:00:

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

10 miti imposti dagli “esperti” – ora sfatati

Read Next

AUSTRALIA- Mor.ti in eccesso fuori controllo

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock