• Dicembre 2, 2022

I documenti Pfizer puzzano di FRODE. Lo scudo di responsabilità di Big Pharma inizia a sgretolarsi

I documenti Pfizer rilasciati di recente mostrano che il vaccino contro il COVID-19 può causare danni sistemici al corpo. Questo è probabilmente il motivo per cui il gigante farmaceutico, attraverso la Food and Drug Administration (FDA), in precedenza ha chiesto a un giudice di mantenere i dati dal pubblico il più a lungo possibile – circa 55 anni, per essere più precisi.

Nell’episodio del 1 ° aprile di “The Ben Armstrong Show”, il conduttore ha parlato dei documenti Pfizer. Con oltre 55.000 pagine di dati da scaricare ad aprile, è stato riunito un team per esaminare l’enorme mole di documenti.

Pfizer ovviamente non vuole che il pubblico sappia quanto sia pericoloso il vaccino COVID-19 e che l’azienda abbia commesso frodi affermando che sia sicuro ed efficace. Naturalmente, sono coinvolti nello schema anche il governo, la FDA, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie e diverse società di media.

Pfizer e Moderna sanno dai loro studi quanto siano pericolosi i vaccini e se i ricercatori indipendenti riusciranno a dimostrare la frode, perderanno la loro protezione dalla responsabilità e tutti i danneggiati nonché le famiglie dei deceduti dopo la somministrazione di uno dei vaccini delle case farmaceutiche, saranno autorizzati a citarli in giudizio.

Quando la FDA ha concesso a Pfizer la piena approvazione per il vaccino  BNT162b2 nel 2021, c’erano già effetti collaterali noti. Ma al momento non c’è modo di citare in giudizio il produttore del farmaco per danni da vaccino.

“Se si potesse dimostrare che i dati di Pfizer mostrano un aumento della mortalità per tutte le cause e che la società lo ha nascosto per incoraggiare le persone a ricevere il vaccino, allora c’è sussistenza di frode“, ha dichiarato l’ex dirigente di Blackrock e consulente per gli investimenti Edward Dowd. Tutte le protezioni di cui Big Pharma sta godendo al momento spariranno.

Questo è il motivo per cui Pfizer vuole tenere i suoi documenti lontani dagli occhi del pubblico il più a lungo possibile. “Se non hai fatto nulla di male, non vuoi nascondere i tuoi dati, che sai che dovrebbero essere di dominio pubblico in primo luogo”, ha detto Armstrong.

Armstrong ha inoltre mostrato un’intervista con la dottoressa Naomi Wolf, il cui team ha scoperto quanto siano pericolosi i vaccini COVID. Naomi Wolf ha affermato che le autorità stanno usando questi vaccini al pari di sperimentazioni sulla popolazione, usandoli come cavie da laboratorio. Ha affermato che questi non sono affatto vaccini. Secondo Wolf, le iniezioni di mRNA fatte da Pfizer e Moderna manipolando i geni, rappresentano una forma di terapia genica piuttosto che un vaccino.

Gli sforzi di Pfizer per nascondere i dati indicano una frode in sé

Dowd considera il tentativo di Pfizer di nascondere i dati che mostrano i rischi effettivi del suo vaccino COVID-19 come una prova evidente di frode. Ha sottolineato gli sforzi erculei di Pfizer nel trattenere i suoi dati nonostante le denunce legali per rilasciarli.

Molti report hanno evidenziato che ci sono stati più decessi nei vaccinati rispetto ai non vaccinati. Il sostegno della FDA a Pfizer nel suo rifiuto iniziale di rilasciare i dati è un tentativo di nascondere le morti da vaccino, ha dichiarato Dowd.

“Pfizer ha ottenuto l’immunità generale con EUA [autorizzazione all’uso di emergenza]. Se c’è una frode e viene fuori, la frode annullerà tutti i contratti – questa è la giurisprudenza “, ha osservato Dowd.

Guarda l’episodio del 1 ° aprile di “The Ben Armstrong Show” per saperne di più:

https://www.brighteon.com/embed/260143ec-e668-47fa-9925-eac12115b88a

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

La star del tennis francese Ugo Humbert rivela : “Sto male dopo il vaccino Covid e non sono l’unico”

Read Next

L’Italia sta sacrificando i suoi giovani. Malore fatale per un 23enne e un 26enne, un uomo di 45 anni muore da solo in un parcheggio