• Febbraio 9, 2023

Israele stop tamponi gratuiti per i bambini dai 5 agli 11 anni, saranno costretti al vaccino per avere il Green Pass

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Lo zar nazionale del coronavirus Salman Zarka ha dichiarato mercoledì che il Ministero della Salute discuterà la possibilità di porre fine ai test del virus gratuiti per i bambini che non sono inoculati contro COVID-19, poiché la campagna vaccinale per la fascia di età compresa tra 5 e 11 anni dovrebbe iniziare il mese prossimo.

La mossa è apparentemente volta a incoraggiare quella fascia di età a farsi vaccinare invece che fare affidamento sui tamponi per l’accesso a vari luoghi.

Il documento, detenuto da coloro che sono vaccinati o sono guariti da COVID-19, il Green Pass, garantisce l’accesso a molti luoghi ed eventi pubblici, tra cui ristoranti e musei.

Lo zar del coronavirus Prof. Salman Zarka partecipa a una conferenza stampa sul coronavirus a Gerusalemme, il 29 agosto 2021. (Olivier Fitoussi/Flash90)

Un Green Pass temporaneo può anche essere ottenuto attraverso un tampone negativo, che però dovrà essere pagato, a meno che l’individuo non sia inidoneo per la vaccinazione.

Vogliamo davvero che i bambini siano vaccinati e ottengano un Green Pass permanente. Permetteremo ancora loro di effettuare tamponi gratuitamente? Questo è un argomento di cui parleremo in un secondo momento”, ha detto Zarka a Channel 12.

I funzionari del Ministero della Salute hanno affermato che Israele potrebbe dare il via libera ai vaccini contro il coronavirus per bambini dai 5 agli 11 anni a partire da metà novembre, a seguito dell’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione statunitensi. Martedì, un comitato consultivo della Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha votato all’unanimità con un’astensione sul fatto che i benefici del vaccino nella prevenzione del COVID-19 in quella fascia di età superino qualsiasi potenziale rischio.

Il Direttore Generale del Ministero della Salute Nachman Ash ha dichiarato a Kan News mercoledì, che è intenzionato nel condurre vaccinazioni all’interno dei locali scolastici.

Ash ha riferito che negli ultimi mesi le autorità hanno vaccinato i bambini sopra i 12 anni nelle scuole, “ha avuto successo ed è importante continuare”, aggiungendo che sarà ancora possibile essere vaccinati in un HMO o in altre stazioni di vaccinazione locali.

Il principio è che quando ci sono vaccini disponibili, devi essere vaccinato. Questa è la soluzione alla pandemia“, ha dichiarato Ash.

In Israele, i vaccini Pfizer sono già raccomandati per chiunque abbia 12 anni o più, ma i pediatri e molti genitori stanno aspettando con ansia protezione anche per i bambini più piccoli.

I vccini per i bambini sotto i 12 anni dovrebbero essere un terzo della dose per gli adulti.

La convinzione che i bambini soffrano di sintomi più lievi dall’infezione da COVID-19 ha visto alcuni israeliani cercare deliberatamente di infettare i loro figli al fine di evitare la necessità di vaccinazione. Tuttavia, i funzionari sanitari hanno messo in guardia contro i pericoli posti dai cosiddetti sintomi “long COVID” per il quali alcuni pazienti guariti – anche i bambini – continuano a soffrire di disturbi correlati, anche molto tempo dopo essersi ripresi dalla malattia.

Israele sembra essere alla fine della sua quarta ondata di coronavirus, poiché nuove infezioni e casi gravi sono diminuiti nelle ultime settimane.

Il Ministero della Salute ha dichiarato mercoledì che solo 727 nuovi casi di coronavirus sono stati confermati il giorno precedente, con un tasso di test positivi dello 0,85%, il numero più basso registrato dal 3 luglio.

Ci sono stati 10.275 casi attivi, tra cui 332 pazienti ricoverati in ospedale. Di questi, 234 erano in gravi condizioni, con 139 di loro sui respiratori.

Il bilancio totale delle vittime COVID di Israele dall’inizio della pandemia ha raggiunto 8.073.

fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Il CDC nasconde il numero di naturalmente immuni al Covid-19

Read Next

News dall’Australia. Capo Dipartimento Salute: “Non diremo più quanti vaccinati sono deceduti contagiati dal Covid”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock