• Ottobre 2, 2022

Malore improvviso per l’autista, lo scuolabus fa un volo di venti metri

L’autista e l’accompagnatrice sono stati estratti dal mezzo dai Vigili del Fuoco. Le loro condizioni di salute sono in miglioramento. Sul posto la Polizia locale, la Polizia di Stato, i Carabinieri, il 118 con Delta 1, le ambulanze della Pubblica assistenza della Spezia e della Pubblica assistenza della Croce gialla sempre della Spezia. 

Tragedia sfiorata in Via Benedicenti alla Spezia per l’uscita di strada di uno scuolabus a bordo del quale viaggiavano un autista, dipendente di Atc di cinquant’anni e l’accompagnatrice. Entrambi sono stati ricoverati in codice rosso, per dinamica, al Sant’Andrea della Spezia. In queste ore sono emersi nuovi dettagli su quanto accaduto e sarebbe da escludere un malfunzionamento del mezzo nuovo, da poche settimane su strada e che rientra tra quelli utilizzati nei servizi scolastici accordati con il Comune della Spezia. Tutti questi elementi sono in fase di accertamento da parte della Polizia locale.

Erano da poco passate le 9 quando il mezzo procedeva su Via Benedicenti dopo aver accompagnato i bimbi a scuola, motivo per il quale sul mezzo erano presenti solo i due adulti. Lo scuolabus aveva da poco lasciato l’istituto, l’autista e l’accompagnatrice si apprestavano a rientrare in città quando l’uomo alla guida sarebbe stato colpito da un malore improvviso. Avrebbe perso i sensi per pochi drammatici istanti. Il mezzo procedeva in discesa e in direzione del centro città, poco sopra Piazzale Ferro.

Lo scuolabus è uscito di strada facendo un volo di venti metri e la presenza delle acacie ha arrestato, parzialmente, la caduta. Il mezzo è finito su un fianco, l’autista ha anche battuto la testa mentre l’accompagnatrice, sotto shock, ha riportato alcune contusioni. Qualcuno è riuscito a dare l’allarme e pochi minuti dopo erano presenti sul posto i Vigili del Fuoco, la Polizia locale, la Polizia di Stato, i Carabinieri, il 118 con Delta 1, le ambulanze della Pubblica assistenza della Spezia e della Pubblica assistenza della Croce gialla sempre della Spezia.

I pompieri hanno provveduto a estrarre i feriti dalla carcassa del mezzo, andato distrutto. Sono entrati dal portellone posteriore e tramite una barella spinale hanno tirato fuori l’uomo e la donna poi affidati alle cure dei soccorritori che li hanno stabilizzati e trasferiti, come detto, in codice rosso al Sant’Andrea della Spezia. Le condizioni di salute di entrambi i feriti sono in miglioramento.

La strada dove è avvenuto l’incidente è rimasta chiusa per tutta la durata degli interventi. In tarda mattinata si sono completate le operazioni di rimozione del mezzo.

Fonte

eVenti Avversi

Read Previous

Pfizer Documents: perché sono stati segnalati così tanti eventi avversi come “non correlati” al vaccino?

Read Next

Nel marzo 2021 c’è stata una simulazione di una pandemia globale di un ceppo di monkeypox ingegnerizzato in laboratorio: più di tre miliardi di casi e 270 milioni di morti in tutto il mondo. Cosa dobbiamo aspettarci?