• Marzo 2, 2024

Un raro tumore ha portato via in quattro mesi il 31enne vincitore del Superbowl. Un anno fa venne trovato a casa senza vita un suo compagno di squadra

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


È scomparso in queste ore Ronnie Hillman, running back vincitore del Super Bowl per i Denver Broncos, morto all’età di 31 anni, come annunciato da un post della sua famiglia sulla sua pagina Instagram. A Hillman era stato diagnosticato lo scorso agosto un carcinoma midollare renale, una rara forma di cancro ai reni, come confermato da una dichiarazione pubblicata sui suoi social media ieri: “È con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa del nostro amato figlio, fratello e padre, Ronnie K Hillman Jr.” si legge.

Dopo due stagioni stellari alla San Diego State University, Hillman era stato scelto dai Denver Broncos nel 2012, aiutando la squadra al Super Bowl nel 2015 e nel 2016. Nel corso della sua carriera in NFL, Hillman ha giocato in tre diverse squadre: i Denver Broncos – con i quali vinse il Super Bowl nel 2016 -, poi i Minnesota Vikings e i San Diego Chargers. Nel 2017 si era ritirato dopo una breve esperienza con i Dallas Cowboys. Proprio un anno fa, nel dicembre 2021, venne trovato senza vita a casa, colpito da malore improvviso, il suo ex compagno di squadra dei Denver Broncos, il 33enne Demaryius Thomas. I suoi ex compagni di squadra dissero che da alcuni mesi l’ex giocatore soffriva di convulsioni e sui social diversi utenti segnalarono che poteva trattarsi di reazione avversa al vaccino covid. Il decesso di Ronnie Hillman è il secondo lutto del Football americano di oggi. Poche ore fa si è spento Franco Harris, leggenda della NFL e amico personale del Presidente Joe Biden. Il quattro volte campione del Super Bowl, membro della Hall of Fame e di origini italiane è morto all’età di 72 anni.

Il running back dei Pittsburgh Steelers era stato protagonista di una storica giocata, soprannominata ‘‘The Immaculate Reception”, avvenuta nella sfida di playoff del 1972 contro Oakland. Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa della leggenda della NFL, tra i quali spicca quello del Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden: “Franco Harris è noto per la gloria che ha portato al football. Ma lo conoscevo anche per il suo carattere e la sua compassione, è stata una persona che ha trascorso del tempo con i miei ragazzi dopo che abbiamo perso la mia prima moglie e la mia bambina. Che Dio benedica Franco Harris, un caro amico da 50 anni e un grande americano”. La madre di Franco Harris era versiliese: Gina Parenti aveva conosciuto il suo futuro marito Cad Harris, soldato americano, durante la Seconda guerra mondiale. Alla fine della guerra partirono insieme per gli Usa. Gina Parenti Harris morì nel 2014. 

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Un altro attacco cardiaco in aereo. Perde la vita un diciannovenne

Read Next

In ospedale in poche ore tre decessi, ventidue ricoveri e ictus in aumento. Secondo i medici la causa è il freddo

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO