• Aprile 18, 2024

Un’altra giovane assistente di volo perde la vita. E’ il quinto caso in poche settimane

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Nei giorni scorsi personale della compagnia aerea tedesca Condor ha annunciato che il membro dell’equipaggio di cabina e madre single di un bambino, Michelle Märkisch, è morta improvvisamente a soli 31 anni.
Dopo quasi un decennio con la compagnia aerea, la morte improvvisa di Michelle ha lasciato grande tristezza alla compagnia aerea. La compagnia aerea ha rilasciato questa dichiarazione sulla sua scomparsa in una nota: “Cari colleghi, oggi dobbiamo darvi la triste notizia che la nostra amata collega Michelle Märkisch è morta. Michelle ha iniziato il suo viaggio con Condor nel 2015 come membro dell’equipaggio di cabina. Il 4 dicembre è morta in modo del tutto inaspettato. I nostri pensieri sono con la sua famiglia e i suoi amici. E non auguriamo loro nient’altro che il meglio durante questo periodo straziante”.

Si tratta del quinto decesso nel personale aereo in poche settimane. Mercoledì 21 dicembre, l’assistente di volo della Air Albania Greta Dyrmishi era appena arrivata all’aeroporto di Londra, dopo un volo dalla capitale dell’Albania, Tirana, quando è improvvisamente crollata. Air Albania ha confermato che sono state fornite cure mediche immediate alla giovane assistente di 24 anni, che è stata trasportata in ambulanza in un ospedale locale. Tuttavia, non è sopravvissuta.

Nicole Chang-Leng, la prima donna capitano delle Seychelles, è improvvisamente scomparsa giovedì 3 novembre, a 45 anni. “Il paese piange l’improvvisa scomparsa di una giovane, intelligente e dinamica”, aveva dichiarato il presidente delle Seychelles Wavel Ramkalawan. “Il capitano Chang-Leng era un professionista che ha servito il suo paese con orgoglio e umiltà. Il suo lavoro ha ispirato molti e rimarrà un faro di speranza per tutti coloro che aspirano a realizzare il proprio sogno. Ha aiutato la nostra compagnia aerea nazionale a raggiungere standard elevati. Il Paese la ricorderà come una vera figlia della nostra terra”. Era entrata a far parte della compagnia di bandiera nel 1997 quando ha iniziato a volare come primo ufficiale sul Twin Otter e dopo dieci anni dall’ingresso nella compagnia aerea, il duro lavoro e la dedizione di Nicole Chang-Leng le avevano fatto guadagnare la promozione a capitano sull’ammiraglia Boeing 767 della compagnia aerea. Nel 2007 ha comandato il primo volo con equipaggio tutto al femminile della nazione tra le Seychelles e le Mauritius. Nicole Chang-Leng è diventata direttrice delle operazioni di volo presso Air Seychelles e addestratrice di piloti per la compagnia aerea.

Sabato 19 novembre, il capitano Patrick Ford era al comando del volo 3556 di American Eagle (Envoy Air) dall’aeroporto internazionale O’Hare di Chicago in rotta verso l’aeroporto internazionale John Glenn Columbus in Ohio. L’Embraer E175 era appena decollato quando il copilota ha riferito che Ford aveva perso conoscenza. Il copilota ha preso il controllo dell’aereo che trasportava 57 passeggeri e membri dell’equipaggio ed è tornato sano e salvo per atterrare a Chicago. Ford era un capitano in addestramento ed era accompagnato durante il volo dal capitano del controllo di linea Brandon Hendrickson. La compagnia aerea ha confermato che il capitano Ford è stato successivamente dichiarato morto dopo aver raggiunto l’ospedale. “Nonostante gli sforzi eroici delle persone a bordo e dei primi soccorritori a terra, il nostro collega è deceduto in ospedale”, aveva dichiarato in una nota Envoy Air, un vettore regionale di proprietà di American Airlines. “Siamo profondamente rattristati e stiamo facendo tutto il possibile per sostenere la sua famiglia e i nostri colleghi in questo momento”.

Martedì 22 novembre, un Airbus A321 della Gulf Air, in volo dal Bahrain a Parigi Charles de Gaulle, ha effettuato un atterraggio di emergenza all’aeroporto internazionale di Erbil in Iraq dopo che il membro dell’equipaggio di cabina Yasser Saleh ha subito un attacco di cuore. Saleh è stato portato d’urgenza all’ospedale locale, dove poco dopo è stato dichiarato morto dai servizi medici di Erbil. “La compagnia aerea nazionale esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia e ai cari del membro dell’equipaggio e conferma che il volo per Parigi è ripreso come da programma”, aveva dichiarato Gulf Air.

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Arresto cardiaco. Tre sub esperti morti in due mesi nel lago di Como

Read Next

Carriera a rischio per l’azzurro due volte bronzo alle Olimpiadi: “Ho infiammazioni continue. Non so quale sia la causa”. Altri due campioni italiani hanno chiuso la carriera nei mesi scorsi a 30 e 32 anni

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock